• ++39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

Malik nei Balcani per un corso di formazione finanziato dal Consiglio d’Europa

Malik nei Balcani per un corso di formazione finanziato dal Consiglio d’Europa

Associazione Malik No Comment

L’Associazione Malik dal 18 al 25 febbraio è a Vršac, in Serbia, per partecipare al progetto “Act and Art”, nato con l’obiettivo di sviluppare strumenti di apprendimento non formale basati sulle arti visive e che tengano conto delle nuove esigenze dei giovani.ed 16833264_10154985163871704_1053039330_o
Il fine ultimo del progetto è stimolare i giovani a esprimere, attraverso le nuove tecnologie ed i social media, il loro punto di vista relativamente ai diritti umani e a coinvolgere, nel contempo, altri giovani nella salvaguardia e conoscenza dei diritti fondamentali dell’uomo.

Al progetto partecipano venticinque rappresentanti di Associazioni Culturali e Organizzazioni Non governative provenienti da Serbia, Italia, Bosnia, Polonia, Romania, Slovenia, Macedonia, Cipro, Montenegro, Kosovo, Estonia, Turchia, Albania and Ucraina.

 
Il progetto è coordinato dal Balkan Urban Movement e finanziato dalla Fondazione Giovanile Europea, un’istituzione del Consiglio d’Europa nata per incoraggiare la collaborazione tra i giovani in Europa attraverso il finanziamento ad attività giovanili per la promozione della pace, la comprensione e la cooperazione tra i popoli dell’Europa e del mondo, nel rispetto dei diritti umani, la democrazia, la tolleranza e la solidarietà.

 

La partecipazione di Malik vuole essere un punto di partenza per future cooperazioni con l’area balcanica nell’ambito del Programma Erasmus Plus e altri Programmi e iniziative transnazionali.

 

ed 16833345_10154985164761704_87462150_o

 

 

ed 16901556_10154985163211704_876566466_n

 

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa