Associazione Malik

OSIDDA : appuntamento con la proiezione del film “Arbores” di Francesco Bussalai

Doppio appuntamento a Osidda con il progetto “Visioni made in Sardegna – Il cinema incontra le piccole comunità”, ideato da Malik ETS e dalla Fondazione Sardegna Film Commission per portare  il cinema made in Sardegna nelle comunità in cui il cinema non è presente, grazie al finanziamento della Regione Autonoma della Sardegna – L.R. 20 settembre 2006, n. 15 “Norme per lo sviluppo del Cinema in Sardegna”- Annualità 2022”.

Sabato 17 dicembre a partire dalle ore 18 presso il Salone Parrocchiale appuntamento con la proiezione del film “Arbores” di Francesco Bussalai.
L’ingresso all’evento sarà libero e gratuito.

Il documentario racconta il disboscamento selvaggio della Sardegna dell’800 operato dal governo piemontese, in un racconto che parte da Nuoro, dalla devastazione del monte Ortobene, attraverso la testimonianza dei nuoresi, gli spunti storici del libro “Colpi di scure sensi di colpa” di Fiorenzo Caterini e le storie illuminanti di Grazia Deledda. Il regista sarà presente in sala per dialogare con il pubblico.

Il 12 dicembre a partire dalle ore 16 presso la Biblioteca e Ludoteca Comunale sarà proiettata per i più piccoli   una serie di opere accuratamente selezionate tra quelle prodotte nell’ambito del progetto “Heroes 20.20.20 

Il 12 dicembre a partire dalle ore 16 presso la Biblioteca e Ludoteca Comunale sarà proiettata per i più piccoli   una serie di opere accuratamente selezionate tra quelle prodotte nell’ambito del progetto “Heroes 20.20.20  (progetto della Sardegna Film Commission dedicato a diffondere e consolidare buone pratiche ecosostenibili) a cui seguirà un laboratorio “green” animato dalla creatività e dalle competenze delle operatrici culturali dell’associazione Malik, vere e proprie artiste dell’economia circolare che utilizzando scarti li riciclano creativamente, che  proporranno la creazione di oggetti di uso quotidiano attraverso tecniche e materiali di riciclo. L’evento è organizzato in collaborazione con la Biblioteca Comunale gestita dalla Cooperativa Sociale Pintadera e con la Ludoteca Comunale gestita da Les Delices.

Post correlati