Associazione Malik

ONANI’. Domenica 11 dicembre sarà proiettata l’opera “Il muto di Gallura”

Per la quinta tappa del progetto itinerante “Visioni made in Sardegna – Il cinema incontra le piccole comunità”, Malik ETS e i suoi partner progettuali, tra cui la Fondazione Sardegna Film Commission, animeranno la comunità di Onanì l’11 dicembre.

A partire dalle ore 18 presso la Palestra di via Garibaldi per il pubblico adulto sarà proiettata l’opera “Il muto di Gallura” di Matteo Fresi.
L’ingresso all’evento sarà libero e gratuito.

Ambientato verso la metà dell’Ottocento in Gallura, il film racconta una faida tra due famiglie del posto, i Vasa e i Mamia. Al centro della storia c’è Bastiano Tansu (Andrea Arcangeli), un uomo sordomuto sin dalla nascita e per questo motivo trattato male da tutti e isolato. Nonostante non senta e non parli, Bastiano ha una grande dote: un’ottima mira. Grazie a essa, l’uomo si rivelerà molto utile alla propria famiglia e alla causa per cui lottano.

Il progetto, che porterà il cinema made in Sardegna nelle comunità in cui il cinema non è presente, è Finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna – L.R. 20 settembre 2006, n. 15 “Norme per lo sviluppo del Cinema in Sardegna”- Annualità 2022” e cofinanziato dalle comunità aderenti  all’iniziativa.

Per il pubblico più giovane appuntamento sabato 17 dicembre dalle 15 presso la ludoteca comunale di Onanì

Per il pubblico più giovane appuntamento sabato 17 dicembre dalle 15 presso la ludoteca comunale di Onanì, per la proiezione di una serie di opere accuratamente selezionate tra quelle prodotte nell’ambito del progetto “Heroes 20.20.20  (progetto della Sardegna Film Commission dedicato a diffondere e consolidare buone pratiche ecosostenibili) a cui seguirà un laboratorio “green” animato dalla creatività e dalle competenze delle operatrici culturali dell’associazione Malik, vere e proprie artiste dell’economia circolare che utilizzando scarti li riciclano creativamente, che  proporranno la creazione di oggetti di uso quotidiano attraverso tecniche e materiali di riciclo.

Post correlati