• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

“Visioni made in Sardegna – Il cinema incontra le piccole comunità”, Sabato 2 ottobre Malik ETS porta il Cinema made in Sardegna a Seulo

Cinema band (12)

“Visioni made in Sardegna – Il cinema incontra le piccole comunità”, Sabato 2 ottobre Malik ETS porta il Cinema made in Sardegna a Seulo

Associazione Malik No Comment

Prosegue il il progetto itinerante “Visioni made in Sardegna Il cinema incontra le piccole comunità” , Finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna – L.R. 20 settembre 2006, n. 15 “Norme per lo sviluppo del Cinema in Sardegna”- Annualità 2020”.

Il progetto, ideato da Malik ETS e dalla Fondazione Sardegna Film Commission, nasce con l’ambizioso obiettivo di realizzare una rete di collaborazioni sul territorio sardo per divulgare, in particolar modo tra le nuove generazioni e nelle aree in cui non è presente stabilmente una struttura cinematografica, il cinema made in Sardegna, i suoi contenuti e le sue tematiche.

Il progetto animerà la comunità di Seulo sabato 2 ottobre, in due diverse location:

  • dalle 16:00 in poi presso la sede dell’Ecomuseo, i più piccoli saranno coinvolti in un laboratorio green, animato dalla creatività delle operatrici di Malik, vere artiste del riuso, che coinvolgeranno i bambini nel dare una nuova vita ad oggetti di uso quotidiano. Lo spunto sarà dato dalla proiezione di una selezione di opere realizzate nell’ambito di “Heroes 20.20.20” (progetto della Sardegna Film Commission dedicato a diffondere e consolidare buone pratiche ecosostenibili) che affrontano tematiche legate alla sostenibilità ambientale;
  • dalle 18.30 in poi, presso Piazza Genneria, per il pubblico adulto sarà invece proiettato il docu-film “Kentannos”, realizzato nel 2019 dal regista argentino Vìctor Cruz, che ha girato con la sua troupe in quelle parti del mondo dove, statistiche alla mano, si vive più a lungo. Dopo la proiezione, si parlerà ancora di longevità con l’intervento del professor Gianni Pes, docente di Scienza della nutrizione all’Università di Sassari, da anni impegnato in ricerche sulla longevità umana, e autore dell’opera “Longevità e identità in Sardegna. L’identificazione della «Zona Blu» dei centenari in Ogliastra”.

L’ingresso sarà libero e gratuito.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa