• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

Sportello in Spalla non si ferma mai!

Corso di Europrogettazione e Capacity Bulding a Belvì, 04-11-2016

Sportello in Spalla non si ferma mai!

Associazione Malik No Comment

Una giovane fonnese vola in Slovenia per partecipare ad un progetto di Servizio Volontario Europeo e, nei comuni aderenti all’iniziativa, partono i corsi di Euro-progettazione e Capacity building.

Una giovane fonnese, Elena Coccollone, si trova dal 3 novembre in Slovenia per  partecipare al progetto di Servizio Volontario Europeo New skills, new chances, che consiste nello svolgimento di attività creative (laboratori artistici e teatrali) e sportive (attività all’aria aperta e altri giochi/sport) per i giovani ed i bambini locali e altre attività manuali per l’ONG Zavod Manipura che, all’interno del centro giovanile e dell’infanzia Vila Čira Čara, coordina durante tutto l’anno giornate tematiche, laboratori ed attività creative, culturali, sportive e all’aria aperta rivolte a giovani, portatori di disabilità e bambini locali.

Allo stesso progetto hanno già partecipato nel 2015 due giovani ollolaesi, Mauro Bussu e Mara Columbu e, più recentemente (settembre-novembre 2016), un giovane belviese di origini marocchine: Youssef Hakik.

Il progetto di mobilità si inserisce all’interno dell’iniziativa Sportello in Spalla, coordinata dall’Associazione Culturale Malik in partenariato con Eurodesk Italy ed Eurobridge, a cui hanno fino ad ora aderito i comuni di Abbasanta, Atzara, Belvì, Fonni, Gadoni, Ghilarza, Lodine, Mamoiada, Neoneli, Ollolai, Oniferi, Orgosolo, Orotelli e Tonara,  che mira a favorire la diffusione delle informazioni relative alle politiche, i progetti e i programmi europei dedicati al mondo giovanile e facilitare la mobilità transnazionale dei giovani e degli operatori giovanili.

Dal suo avvio nei comuni del centro-Sardegna, avvenuta nell’ aprile del 2016, l’iniziativa Sportello in Spalla ha permesso a 23 giovani e operatori giovanili di partecipare a 8 progetti di mobilità europea in Irlanda, Portogallo, Francia, Repubblica Ceca e Slovenia. Sono circa cinquanta, invece, i giovani e gli operatori giovanili che partecipano al Corso di Europrogettazione e Capacity Building Giovani in Europa, nato con l’obiettivo di fornire ai giovani dei comuni aderenti all’iniziativa gli strumenti base per presentare all’Agenzia Nazionale per i Giovani una proposta progettuale nell’ambito delle azioni chiave 1 e 3 (Settore Gioventù) del Programma Erasmus+.

photo (1) edited photo (2) edited

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa

UA-27023877-1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi