• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

s’iscol@seulo si apre alla comunità

s'iscol@seulo

s’iscol@seulo si apre alla comunità

Associazione Malik No Comment

Riparte il progetto didattico/formativo rivolto alle pluriclassi di Seulo e al territorio seulese

Ripartono le attività del progetto per l’ampliamento dell’offerta formativa s’Iscola@Seulo, nella sua seconda annualità, rivolto alle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado e al territorio di Seulo, che si svolgerà nell’anno scolastico in corso.

Ideato e coordinato in continuità con l’edizione precedente dall’Associazione Culturale Malik e in stretta collaborazione con il Comune, la Scuola e la Comunità di Seulo, verrà presentato il prossimo martedì  7 febbraio, presso il Centro di Aggregazione Sociale, in  via Ospitone a Seulo. Alla presenza di studenti, docenti e genitori, gli operatori didattici daranno degli approfondimenti sui percorsi formativi e presenteranno i singoli moduli di laboratorio previsti.

Si partirà dalle 16.30 con i saluti istituzionali del Sindaco Enrico Murgia e una breve introduzione della Dirigente scolastica Lucia Orrù.

A seguire un intervento di Rosanna Mameli, referente scolastica del progetto e Valeria Sanna, dell’Associazione Malik per approfondimenti su obiettivi, contenuti, metodologia e strategie di intervento del progetto.

In ordine seguirà la presentazione dei seguenti laboratori:

Alle 17.00

Laboratorio ET@E (E-traveling@round Europe)

Interviene Claudia Sedda – Un laboratorio realizzato attraverso la piattaforma Etwinning  che  mira a trasmettere agli alunni le conoscenze di base su lingua, storia, cultura e geografia dei Paesi europei coinvolti e diffondere i risultati del laboratorio “Imparare è divertente”.

ore 17.10

Laboratorio di Informatica e comunicazione

Interviene Sara Mucaria – Un laboratorio per lo sviluppo della cultura informatica, per fornire contributi qualificati ed entrare a pieno titolo in tutti gli ambiti disciplinari. La sperimentazione dell’ aula 3.0: multimedialità come occasione per il ripensamento dei contenuti e delle modalità operative diffuse nella scuola, dall’organizzazione dei metodi ai  nuovi rapporti tra l’uomo e il suo tempo “tecnologico”.

ore 17.20

Numerando – Laboratorio di Matematica

Interviene Elsa Loddo – Un laboratorio di educazione scientifica sullo sviluppo della logica matematica, finalizzato ad offrire  una  visione della scienza e della matematica attraverso l’aula 3.0. Contenuti rigorosi e scientifici saranno presentati attraverso la risoluzione di problemi in spazi dove lo scambio di informazioni avviene in modo non strutturato.

Ore 17.30

Teatro sociale – e inglese per tutti – Tottuparis

Interviene Katerina Nastopoulou – Attività extracurriculare rivolta a studenti, insegnanti e genitori. I partecipanti saranno condotti in un processo che privilegia l’attenzione all’identità del singolo ma al contempo cura lo sviluppo delle dinamiche del gruppo.

Ore 17.40

L’inglese facile – I love School

Interviene James Grove – Il Laboratorio ha l’obiettivo di accrescere l’interesse per la lingua inglese attraverso un metodo per l’acquisizione di nozioni base della lingua parlata, stimolando lo spirito di gruppo, la cooperazione, la creatività e la fiducia nelle proprie capacità.

Ore 17.50

Imparare è divertente – Laboratorio Artistico

Interviene Rosangela Sedda – Il Laboratorio si ispira alle teorie dell’artista e designer Bruno Munari e porterà gli studenti, attraverso esercizi di fantasia, creatività e sperimentazione, a memorizzare nozioni di base di italiano, storia e geografia col gioco.

Ore 18.00

Seguendo la linea – Laboratorio di Tecnologia

Interviene Alessandro Murgia – Il Laboratorio è volto all’utilizzo corretto degli strumenti da disegno, approfondimenti sulle figure geometriche, sviluppo dei solidi e realizzazione tridimensionale. L’obiettivo è progettare e costruire un oggetto con le tecniche apprese.

Ore 18.10

Laboratorio di danza e movimento del corpo

Interviene Katia Loddo – Un laboratorio per bambini della Scuola dell’infanzia, che attraverso la danza darà loro la possibilità sia di imparare coordinazione e movimento, che di apprendere concetti nuovi sulla conoscenza del proprio corpo.

sIscol%40seulo 2016-17-1

sIscol%40seulo 2016-17-2

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa

UA-27023877-1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi