• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

News

Le ultime news

img-20181221-wa0062

Sono 22 i partecipanti ammessi al Corso di Europrogettazione e Capacity Building promosso dall’Associazione Malik e dal Consorzio BIM Taloro

Associazione Malik No Comments

L’Associazione Culturale Malik

COMUNICA

che i partecipanti selezionati per il Laboratorio di Europrogettazione e Capacity Building “Giovani in Europa” sono:

  COGNOME NOME LUOGO DI DOMICILIO/RESIDENZA
1 Bassu Francesca Orgosolo
2 Bitto Francesco Desulo
3 Casula Lara Desulo
4 Columbu Elisa Olzai
5 Congias Alice Desulo
6 Cuga Matteo Ovodda
7 Cuga Kebir Ovodda
8 Deiana Sharon Ollolai
9 Gungui Enrico Mamoiada
10 Lostia Roberta Olzai
11 Lostia Sara Olzai
12 Mattu Pasquale Gavoi
13 Noli Luca Tiana
14 Pintore Alberta Desulo
15 Salis Stefano Teti
16 Salis Federico Teti
17 Sanna Agata Gavoi
18 Sau Federica Tonara
19 Sedda Antonio Ovodda
20 Soru Leonardo Ovodda
21 Urru Angela Gavoi
22 Valurta Pina Orgosolo

Si riporta il calendario provvisorio delle lezioni: in occasione della prima data saranno confermate o, eventualmente, rimodulate (sulla base delle esigenze dei partecipanti e degli operatori di Malik) le lezioni successive. La sede della prima lezione è la Sede del Consorzio BIM Taloro (Via Roma 89-Gavoi).  Chi non può partecipare personalmente ha la possibilità di farlo tramite Skype, comunicando all’Associazione il proprio Skype account. Le sedi delle lezioni successive saranno concordate in base alla provenienza dei partecipanti e la disponibilità dei locali.

Lunedì 23 dicembre 2019- Ore 15-18

Venerdì 27 dicembre 2019- Ore 15-18

Venerdì 3 gennaio 2019- Ore 15-18

Mercoledì 8 gennaio 2019-Ore 15-18

Giovedì 9 gennaio 2019-Ore 15-18

Venerdì 10 gennaio 2019-Ore 15-18

Gavoi, 13 dicembre 2019

esiti-corso-capacity-building-bim-taloro

generale

Visioni green “made in Sardegna”: ambiente, ecosostenibilità e comunità dalla Sardegna al mondo

Associazione Malik No Comments

Si svolgerà dal 7 dicembre 2019 il calendario degli eventi previsto nell’ambito del progetto Visioni made in Sardegna, promosso dalla Fondazione Sardegna Film Commission e in collaborazione con l’Associazione Malik.

Il progetto prevede la proiezione di 41 opere – tra film, cortometraggi e documentari – che trattano tematiche legate al nostro territorio, capaci di parlare un linguaggio universale.

Le opere sono quelle realizzate nell’ambito del progetto “Heroes 20.20.20.” (progetto della Sardegna Film Commission dedicato a diffondere e consolidare buone pratiche ecosostenibili) e della rassegna cinematografica “Visioni sarde”, sezione del Festival “Visioni italiane” promosso dalla Cineteca di Bologna la scorsa primavera.

Il progetto prevede anche la proiezione di alcune opere di lungometraggio made in Sardegna tra cui anche L’uomo che comprò la luna di Paolo Zucca, La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu, Ovunque proteggimi di Bonifacio Angius, Surbiles di Giovanni Columbu, Dimmi che destino avrò di Peter Marcias e Fiore Gemello di Laura Lucchetti.

I film avranno due circuiti di proiezione: il primo comprenderà scuole, comuni, centri di aggregazione giovanili e consulte locali. Il secondo (coordinato dal Circolo dei sardi “Su nuraghe” di Alessandria), sarà dedicato alla rete dei Circoli degli immigrati sardi in Italia e all’estero e promosso presso gli Istituti Italiani di cultura, i Comites e le sedi della Società Dante Alighieri.

IL CINEMA MADE IN SARDEGNA NELLE SCUOLE

La collaborazione attivata con le scuole del territorio, prevede un calendario di giornate dedicate alla proiezione di opere filmiche e documentari realizzate nell’ambito del progetto Heroes 20.20.20.

Alle proiezioni seguirà un dibattito e un laboratorio green, animato dalla creatività e dalle competenze di un “artista del riciclo” che proporrà la creazione di oggetti di uso quotidiano attraverso tecniche e materiali del riciclo.

 

«Malik nel concepire obiettivi ed azioni progettuali, ha voluto realizzare una rete di collaborazioni sul territorio sardo per divulgare (in particolar modo tra le nuove generazioni), le cosiddette tematiche green, legate alla sostenibilità ambientale, al riciclo, al risparmio e all’efficienza energetica – spiega Vincenzo Cugusi, Presidente dell’Associazione Malik– Con i film inneschiamo una miccia, per portare all’esplosione del dibattito tra i ragazzi e alla diffusione di buone pratiche in ambito ecosostenibile con i laboratori di riciclo. Dalla Sardegna al Mondo».

img-20170724-wa0055

WHAT’S UP YOUTH? AD ABBASANTA UN PROGETTO EUROPEO PER PROMUOVERE TRA I GIOVANI UN USO CORRETTO DEI SOCIAL MEDIA

Associazione Malik No Comments

Dal primo al quattro dicembre i rappresentanti di cinque organizzazioni europee saranno ad Abbasanta per pianificare nel dettaglio uno scambio giovanile internazionale. Il titolo del progetto “What’s Up Youth?” si riferisce ad uno dei social network più utilizzati (What’sApp) e, allo stesso tempo, sintetizza l’obiettivo specifico dello scambio giovanile: promuovere la cittadinanza attiva dei giovani attraverso un uso corretto dei social media. Lo scambio giovanile si svolgerà ad Abbasanta nella primavera del 2020 e coinvolgerà trenta giovani e operatori giovanili sardi, belgi, cechi, ciprioti e olandesi in attività di apprendimento non formale, come presentazioni, forum di discussione, dibattiti itineranti, invasioni digitali, performance di danza, serate multiculturali, incontri con influencer ed esperti di social media.

Il progetto è finanziato dal Programma Erasmus+ e cofinanziato dal Comune di Abbasanta e dalla Regione Sardegna.

giovani-in-europa

Laboratorio di Europrogettazione per i giovani del BIM Taloro

Associazione Malik No Comments

Laboratorio di Capacity Building

“Giovani in Europa”

(dicembre 2019-gennaio 2020 )

Scadenza: 1 dicembre 2019 (PROROGATA AL 12 DICEMBRE 2019)

INTRODUZIONE

Inserita all’interno del progetto Sportello in Spalla, l’iniziativa «Giovani in Europa» intende fornire ai giovani dei comuni del Consorzio BIM aventi un’età compresa tra i 16 ed i 30 anni, attraverso incontri partecipativi orizzontali face-to face e a distanza, gli strumenti base per presentare all’Agenzia Nazionale per i Giovani una proposta progettuale nell’ambito delle azioni chiave 1 e 3 (Settore Gioventù) del Programma Erasmus+. La prima parte del corso consisterà in n. 6 incontri e si svolgerà dal 22 dicembre 2019 al 22 gennaio 2020.  Le date e le sedi degli incontri saranno stabilite sulla base della disponibilità dei formatori/facilitatori e dei partecipanti.  Gli argomenti affrontati nella prima parte del laboratorio saranno: *Le fasi di vita di un progetto; *PCM (Project Cycle Management); *Il metodo GOPP (Goal Oriented Project Planning); *Youth on the move; *Il Programma Erasmus+ (con focus sulle Azioni Chiave 1 e 3 del settore gioventù); *Iscrizione a ECAS e richiesta del codice PIC; *Il budget; *Ricerca e costituzione del partenariato; *Valutazione; *Disseminazione dei risultati; *Compilazione di un formulario.

La seconda parte del laboratorio (23 gennaio-3 febbraio 2020) si svolgerà, invece, a distanza: i giovani saranno guidati nella formulazione del progetto, ricerca partner e compilazione del formulario. Il supporto sarò fornito via email, skype e tramite condivisione di documenti su Google drive e/o Dropbox.

  • Saranno selezionati fino ad un massimo di 20 partecipanti
  • Si garantirà un’equa distribuzione geografica tra i Comuni del BIM
  • Nel caso in cui non abbiano i requisiti relativi all’età anagrafica, gli interessati potranno comunque inoltrare la propria candidatura e partecipare ai 6 incontri in qualità di uditori;
  • Ogni lezione avrà una durata di tre ore: inizierà alle h 16.00 e terminerà alle h19.00.

OBIETTIVI

Il progetto ha i seguenti obiettivi specifici:

  • Diffondere tra i giovani la conoscenza sul Programma Erasmus+ e la consapevolezza sulle opportunità europee in ambito giovanile
  • Stimolare la cittadinanza attiva e lo spirito di iniziativa dei giovani
  • Fornire ai giovani partecipanti gli strumenti necessari per presentare all’Agenzia Nazionale per i Giovani proposte progettuali (Capacity building)
  • Facilitare la realizzazione di idee pensate e gestite dai giovani

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

I giovani residenti nei comuni del Consorzio BIM Taloro (Austis, Desulo, Fonni, Gavoi, Lodine, Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orgosolo, Ovodda, Teti, Tiana, Tonara) e aventi un’età compresa tra i 16 ed i 30 anni, per partecipare dovranno compilare il seguente e-form entro e non oltre il 1 dicembre 2019 (SCADENZA PROROGATA AL 12 DICEMBRE 2019): https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfdfqKM246qjF1wphn60tV9irCY24S0cj3xwkF9PQAtaI6tlQ/viewform Gli esiti delle selezioni saranno pubblicati entro il 7 dicembre 2019 nei siti www.associazionemalik.it, www.bimtaloro.it e www.eubridge.eu  

Info: sportelloinspallabim@gmail.com  

74161171_2134129166881960_5953831511374430208_o

Cinque giovani del Consorzio BIM Taloro e di Dorgali in partenza per progetti di volontariato in Spagna, Slovenia e Romania

Associazione Malik No Comments

Sono ben cinque i giovani che, grazie all’iniziativa Sportello in Spalla, nel mese di novembre parteciperanno a progetti di volontariato finanziati dai Programmi Corpo europeo di solidarietà ed Erasmus+.

Gabriela Pettorru (Dorgali) e Roberta Basolu (Fonni) andranno a Bielsa, in Spagna, dove, per due settimane, grazie al progetto Proyescoop, aiuteranno la fondazione Ramon Rey Ardid ad organizzare attività ricreative rivolte alla popolazione locale e rendere accessibile e fruibile un itinerario naturalistico immerso nei Pirenei aragonesi.

Sharon Deiana (Ollolai) e Sara Canu (Mamoiada) andranno in Slovenia per due mesi per partecipare al progetto MULTI-CULTI LIFE SKILLS LAB, grazie al quale supporteranno l’Organizzazione non Governativa Zavod Manipura nella realizzazione di attività culturali, artistiche, ricreative e sportive rivolte a portatori di disabilità, giovani e bambini locali.

Pietro Mattu (Gavoi), in Romania, parteciperà al progetto Mobile Roma Books e, per dodici mesi, supporterà l’associazione Asociatia de Tineret Raise your Voice nell’organizzazione di attività culturali, ricreative e informative rivolte ai bambini ROM ed alla comunità locale.

I progetti coprono le spese relative a vitto, alloggio, viaggio, assicurazione, corsi di lingua, tutoraggio, preparazione pre-partenza e capitalizzazione dei risultati.

Al termine dell’esperienza i giovani riceveranno un attestato (Youthpass) che convaliderà i risultati di apprendimento raggiunti.

whatsapp-image-2019-10-26-at-13-36-061

SONO LA REPUBBLICA CECA ED IL PORTOGALLO LE PROSSIME FERMATE DEL TRENO DI SPORTELLO IN SPALLA

Associazione Malik No Comments

Due ragazze di Dorgali (Angeliana Pira) e Orgosolo (Irene Corrias) saranno in Repubblica Ceca dal 27 ottobre al 2 novembre per partecipare ad un corso di formazione finanziato dal Programma Erasmus+. Il progetto si intitola “YOUNG LEADERS”, è coordinato dall’associazione Euroteam e coinvolge ventisei giovani e operatori giovanili provenienti da dieci Paesi. Obiettivo specifico del progetto è sviluppare le competenze di coloro che lavorano o intendono lavorare all’interno di organizzazioni giovanili a livello locale o internazionale. Il progetto sostiene, inoltre, la cooperazione tra associazioni che si occupano di politiche giovanili, mobilità internazionale ed educazione non formale.

Dal 28 al 31 ottobre a Barcelos, in Portogallo, l’Associazione Malik parteciperà, con la sua rappresentante Iulita Popa, ad una visita di programmazione preliminare finalizzata a pianificare nel dettaglio il progetto “YES WE CAN”, finanziato dal nuovo Programma europeo “Corpo Europeo di Solidarietà”,  che per dodici mesi, a partire da gennaio, coinvolgerà 1 volontario che sarà selezionato nelle prossime settimane in attività di supporto  all’Organizzazione Non Governativa SOPRO (Solidarity and Promotion).

Le mobilità rientrano tra le attività che l’Associazione Malik realizza nell’ambito del progetto “Sportello in spalla”, finanziato dall’Amministrazione comunale di Dorgali e dal Consorzio BIM Taloro.

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa

UA-27023877-1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi