• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

News

Le ultime news

20161111_185351

Malik seleziona 20 partecipanti per il Corso di Capacity Building “Giovani in Europa”

Associazione Malik No Comments

Laboratorio di Capacity Building

“Giovani in Europa” (luglio-settembre 2018)

Scadenza: 1 giugno 2018

INTRODUZIONE

Inserita all’interno del progetto Sportello in Spalla, l’iniziativa «Giovani in Europa» intende fornire ai giovani dei comuni del Consorzio BIM aventi un’età compresa tra i 16 ed i 30 anni, attraverso incontri partecipativi orizzontali face-to face e a distanza, gli strumenti base per presentare all’Agenzia Nazionale per i Giovani una proposta progettuale nell’ambito delle azioni chiave 1 e 3 (Settore Gioventù) del Programma Erasmus+. La prima parte del corso consisterà in n. 6 incontri e si svolgerà nel mese di luglio.  Le date e le sedi degli incontri saranno stabilite sulla base della disponibilità dei formatori/facilitatori e dei partecipanti.  Gli argomenti affrontati nella prima parte del laboratorio saranno: *Le fasi di vita di un progetto; *PCM (Project Cycle Management); *Il metodo GOPP (Goal Oriented Project Planning); *Youth on the move; *Il Programma Erasmus+ (con focus sulle Azioni Chiave 1 e 3 del settore gioventù); *Iscrizione a ECAS e richiesta del codice PIC; *Il budget; *Ricerca e costituzione del partenariato; *Valutazione; *Disseminazione dei risultati; *Compilazione di un formulario. La seconda parte del laboratorio (dal 1 agosto 2018 al 30 settembre 2018) si svolgerà, invece, a distanza: i giovani saranno guidati nella formulazione del progetto, ricerca partner e compilazione del formulario. Il supporto sarò fornito via email, skype e tramite condivisione di documenti su Google drive e/o Dropbox.

  • Saranno selezionati fino ad un massimo di 20 partecipanti
  • Si garantirà un’equa distribuzione geografica tra i Comuni del BIM
  • Nel caso in cui non abbiano i requisiti relativi all’età anagrafica, gli interessati potranno comunque inoltrare la propria candidatura e partecipare ai 6 incontri in qualità di uditori;
  • Ogni lezione avrà una durata di tre ore: inizierà alle h 16.00 e terminerà alle h19.00.

OBIETTIVI

Il progetto ha i seguenti obiettivi specifici:

  • Diffondere tra i giovani la conoscenza sul Programma Erasmus+ e la consapevolezza sulle opportunità europee in ambito giovanile
  • Stimolare la cittadinanza attiva e lo spirito di iniziativa dei giovani
  • Fornire ai giovani partecipanti gli strumenti necessari per presentare all’Agenzia Nazionale per i Giovani proposte progettuali (Capacity building)
  • Facilitare la realizzazione di idee pensate e gestite dai giovani

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

I giovani residenti nei comuni del Consorzio BIM Taloro (Austis, Desulo, Fonni, Gavoi, Lodine, Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orgosolo, Ovodda, Teti, Tiana, Tonara) e aventi un’età compresa tra i 16 ed i 30 anni, per partecipare dovranno compilare il seguente e-form entro e non oltre il 1 giugno 2018: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfdfqKM246qjF1wphn60tV9irCY24S0cj3xwkF9PQAtaI6tlQ/viewform Gli esiti delle selezioni saranno pubblicati entro il 15 giugno 2018 nei siti www.associazionemalik.it, www.bimtaloro.it e www.eubridge.eu  

Info: sportelloinspallabim@gmail.com  

 

manifestazione-di-interesse-corso-di-europrogettazione-e-capacity-building

night-summer-time-craiova-romania-600x381

L’Associazione Malik seleziona un giovane di Dorgali per un progetto di volontariato in Romania

Associazione Malik No Comments

Nell’ambito del progetto Sportello in Spalla, finanziato dal Comune di Dorgali

L’Associazione Culturale Malik e l’Associazione ACT

SELEZIONANO

1 volontario per il progetto di Volontariato Erasmus+

YES (Youth Entrepreneurship Skills)

Sede delle attività: Craiova, Romania

Date del progetto: 15 agosto- 15 dicembre 2018

Descrizione del progetto: “YES” è un progetto di volontariato di gruppo Erasmus+ e offre ai giovani dai 18 ai 30 anni un’esperienza di apprendimento interculturale in un contesto non formale, promuove la loro integrazione sociale e la partecipazione attiva. Ciascun partecipante ad un progetto di volontariato Erasmus+ ha diritto a ricevere un certificato “Youthpass”, che descrive e convalida l’esperienza di apprendimento non formale e informale ed i risultati acquisiti durante il progetto. Il progetto specifico prevede l’attuazione ed il coordinamento di campagne informative e attività di formazione imprenditoriale rivolte a 150 studenti delle scuole superiori di Craiova con età compresa tra i 14 ed i 18 anni. La lingua di lavoro sarà l’inglese.

Saranno coperte le spese relative a:

  • alloggio e spese domestiche (elettricità, acqua, internet, ecc)
  • trasporti locali (abbonamento ai mezzi pubblici)
  • vitto (120 euro al mese)
  • Pocket Money (60 euro al mese)
  • I volontari sono coperti da un piano di assicurazione collettiva elaborato appositamente per tutelare i partecipanti al programma durante il periodo di volontariato.
  • spese di viaggio fino ad un massimo di 275 euro a partecipante. Le spese di viaggio saranno interamente anticipate dai partecipanti e rimborsate successivamente dall’organizzazione ospitante;
  • Corso di lingua rumena

Requisiti:

  • residenza o domicilio a Dorgali
  • età compresa tra i 18 ed i 30 anni
  • forte motivazione
  • livello elementare di conoscenza della lingua inglese

Modalità di candidatura:

  • Inviare all’indirizzo info@eubridge.eu la propria lettera motivazionale ed il proprio CV in lingua inglese entro e non oltre il 10 maggio 2018

I tre candidati pre-selezionati saranno contattati immediatamente dall’Associazione Malik  e,  mercoledì 16 maggio, dovranno sostenere con le due organizzazioni un colloquio motivazionale via Skype- L’esito della selezione sarà comunicato ai candidati via email e tramite la pubblicazione

SCADENZA: 10 maggio 2018

Info: sportelloinspallabim@gmail.com

 

avviso-di-selezione-yes-project

img_5936

Mamoiada e Fonni si preparano ad accogliere ventotto giovani stranieri per una settimana

Associazione Malik No Comments

Dal 12 al 19 aprile 2018 ventotto giovani spagnoli, danesi, macedoni e sardi invaderanno con i loro sorrisi e la loro allegria la Barbagia di Ollolai per partecipare a “YES-REC” (Young Europeans in Sardinia to Rediscover Nature and Culture), uno scambio giovanile internazionale ideato e formulato dagli stessi giovani con il supporto dell’Associazione Malik, rappresentata da Valeria Sanna, e della ditta individuale Eurobridge di Claudia Sedda, con attività di progettazione partecipate inserite all’interno del progetto “Sportello in spalla”.

Le attività avranno inizio giovedì 12 aprile con l’arrivo dei giovani ed i saluti di benvenuto dell’Amministrazione comunale di Fonni e, il giorno successivo, proseguiranno con la presentazione del progetto,  il Programma Erasmus+ ed i partecipanti e attività di valutazione e team building facilitate dall’operatrice Katerina Nastopolou. Insieme a Davide Cardenia i giovani creeranno una pagina Facebook, un account Instagram e un canale Youtube per la diffusione quotidiana di un video-blog (VLOG) da parte dei partecipanti per tutta la durata dello scambio.

Sabato 14 aprile, a partire dalle ore 9, presso la Sala Consiliare di Mamoiada i giovani saranno i protagonisti di un dibattito itinerante incentrato sulla valorizzazione e promozione del patrimonio naturalistico e culturale. All’evento saranno i benvenuti tutti coloro che, a vario titolo, si occupano dell’argomento: enti locali, associazioni sportive e culturali, centri di educazione ambientale, consulte giovanili e altre organizzazioni pubbliche e private. Sabato sera, a partire dalle ore 21, presso il Centro di Aggregazione Sociale di Fonni avrà luogo una serata multiculturale.

Domenica 15 aprile, guidati da Anna Costa, i giovani partecipanti osserveranno e  scopriranno la flora del Gennargentu, raccogliendo alcune erbe che saranno successivamente utilizzate per aromatizzare e cucinare gli alimenti.

La nuova settimana si aprirà, lunedì 16 aprile, con attività laboratoriali mirate alla conoscenza e, per i giovani locali, riscoperta del patrimonio culturale barbaricino. I laboratori saranno organizzati e coordinati dalla Cooperativa Viseras, che dal 2011 gestisce con competenza il Museo delle

 

Maschere Mediterranee di Mamoiada. Ai giovani sarà richiesto di raccogliere informazioni sul carnevale, l’archeologia e la cultura eno-gastronomica del territorio. Nel pomeriggio, presso la Sala Consiliare di Mamoiada, saranno presentati i risultati della ricerca alla Comunità. Gli organizzatori coinvolgeranno, inoltre, i giovani locali in un divertente laboratorio linguistico.

Martedì 17 aprile i giovani coordineranno attività non formali e interattive finalizzate a diffondere la conoscenza sul patrimonio culturale e naturalistico del territorio tra gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Mamoiada e Fonni.

La mattina del 18 aprile sarà dedicata alla valutazione finale, l’elaborazione e la consegna dell’attestato finale ( Youthpass).

Di pomeriggio, alle ore 17, i risultati dell’intero progetto saranno presentati dall’Amministrazione comunale di Mamoiada e l’Associazione Malik alla stampa e alla comunità barbaricina. Il progetto terminerà il 19 aprile, con il rientro dei giovani stranieri nei loro Paesi di origine ed il ricordo indelebile di un’esperienza unica.

Lo scambio giovanile è cofinanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del Programma europeo Erasmus+, dall’Assessorato della Pubblica Istruzione, beni culturali, spettacolo e sport della Regione Sardegna e dai Comuni di Fonni e Mamoiada.

 

img-20180327-wa0011

L’Associazione Malik seleziona 5 giovani barbaricini per uno scambio giovanile internazionale in Portogallo

Associazione Malik No Comments

Nell’ambito dell’iniziativa Sportello in Spalla, finanziata dal Consorzio BIM Taloro, l’Associazione Culturale Malik

 

SELEZIONA

 

5 GIOVANI per il progetto

 

Empowering Youth for Entrepreneurship under Social Inclusion Perspective – EYESIP

(Albergaria-a-Velha-Portogallo, 15-21 luglio 2018)

 

 

SCADENZA: 2 MAGGIO 2018

 

IL PROGETTO

 

EYWESIP è uno scambio giovanile internazionale finanziato dal Programma Erasmus Plus che coinvolge 40 giovani portoghesi, italiani, bulgari, sloveni, spagnoli e greci. Obiettivo specifico del progetto è  migliorare le competenze, le abilità e le conoscenze dei giovani per favorire la loro occupazione e inclusione sociale.

Il progetto copre le spese relative a:

  • Vitto e alloggio
  • Spese di viaggio fino ad un massimo di 275 euro a partecipante (le spese di viaggio devono essere anticipate dai partecipanti)

 

 

REQUISITI

 

-età compresa tra i 16 ed i 23 anni

-residenza o domicilio in uno dei paesi consorziati al BIM Taloro (Austis, Desulo, Fonni, Gavoi, Lodine, Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orgosolo, Ovodda, Teti, Tiana, Tonara)

-forte motivazione

-buona conoscenza della lingua inglese (requisito preferenziale)

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

 

Coloro che sono interessati a partecipare sono invitati a compilare il modulo di adesione disponibile al seguente link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfeXXQMsrgB7kUMRvSuB98rYXf-Jz1XYpUQxiiJ31Bhmgwg1g/viewform  entro e non oltre il 02/05/2018

 

 

manifestazione-di-interesse_portogallo-scambio-giovanile

 

img-20180404-wa0023

A Ghilarza il progetto “La nostra biblioteca” entra nella sua fase operativa e creativa

Associazione Malik No Comments

Mercoledì 4 aprile gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Ghilarza hanno iniziato a creare il loro (capo)lavoro.

Nella prima parte del pomeriggio i ragazzi hanno potuto ascoltare uno dei testimoni privilegiati del loro territorio: l’ex sindaco e scrittore Tomaso Sanna, che ha raccontato ai ragazzi diversi aneddoti circa le figure, le associazioni e i luoghi di Ghilarza, regalando agli stessi una biografia ragionata di testi che parlano del paese e delle sue sfaccettature.

Alla testimonianza di Tommaso si ispireranno i ragazzi nelle prossime settimane per la ricerca bibliografica.

I ragazzi,  divisi in coppie, hanno ragionato sulle tematiche da affrontare nei loro sette testi e hanno apportato alcune modifiche rispetto alle preferenze espresse la scorsa settimana.

Le nuove tematiche selezionate dai ragazzi sono le seguenti:

  1. L’architettura religiosa e i novenari
  2. Gli antichi mestieri
  3. La gastronomia
  4. Giochi e giocattoli
  5. Abiti e amuleti
  6. Personaggi illustri di Ghilarza
  7. L’ architettura civile

È stato, inoltre, deciso all’ unanimità di redigere un testo aggiuntivo che narri del Paese di Ghilarza in linea generale, fornendo indicazioni statistiche sulla popolazione, il territorio ecc..

Mentre la piccola casa editrice selezionava i testi presenti nella fornitissima biblioteca scolastica e iniziava ad appuntarne i titoli per la creazione della bibliografia di ogni testo, la parte restante della classe ha avviato la parte artistica del progetto, lavorando il cartone pressato in modo da ricavarne dei cubi che andranno a formare la struttura della biblioteca.

Tra pennelli e colla vinilica, i primi cubi hanno iniziato a prendere forma, insieme alle prime copertine ricamate ed i i titoli, creati e applicati alle copertine con un sapiente lavoro artigiano.

Stay tuned! :)

img-20180404-wa0018 img-20180404-wa0019 img-20180404-wa0021 img-20180404-wa0022 img-20180404-wa0024 img-20180404-wa0025 img-20180404-wa0026 img-20180404-wa0027 img-20180404-wa0028 img-20180404-wa0029 img-20180404-wa0030 img-20180404-wa0031 img-20180404-wa0032 img-20180404-wa0033

 

 

 

foto-sito

Workshop di fotografia con Dario Coletti a Seulo

Associazione Malik No Comments

Ripartono il 6 aprile, dal territorio di Seulo, le attività 2018 con un laboratorio fotografico dal titolo “La saggezza della montagna – l’uomo, il lavoro e il paesaggio sul territorio di Seulo e del Flumendosa”.

Il laboratorio, nasce dalla collaborazione con il Comune e le associazioni di Seulo, in particolare l’Ecomuseo dell’Alto Flumendosa  e parte dai risultati di un percorso di studio e ricerca svolto negli ultimi due anni, in cui paese e paesaggio in movimento si proiettano su scenari di riqualificazione urbana che partono dalla organizzazione produttiva del territorio.

Guidati dalle visioni consapevoli dell’Amministrazione comunale che nelle proprie strategie, tra tradizione e innovazione, mette al centro il sapere locale e la cultura del territorio  e in particolare della montagna, delle attività tradizionali, del rispetto dei cicli produttivi, il laboratorio, è rivolto ad appassionati di fotografia documentaria e sarà tenuto dal fotografo e docente Dario Coletti dell’ISFCI (Istituto di Fotografia e Comunicazione Integrata) di Roma.

Si parte dalle risorse a disposizione e la “sapienza della montagna”, come conoscenza implicita del territorio è “la risorsa”. Le esperienze tramandate per generazioni, le pratiche radicate su questo particolare contesto hanno permesso di selezionare produzioni di eccellenza da coltivazioni e allevamenti: formaggi, vini, prosciutti, ma anche altri prodotti della terra, come le noci e dell’artigianato, che possono competere nel mercato della qualità in un contesto allargato. Da essi derivano le possibilità di crescita di una comunità in questi luoghi difficili.

Il corso ha l’obiettivo di stimolare, attraverso la creatività dei partecipanti, visioni e ipotesi di valorizzazione delle risorse che il territorio offre e di organizzare un lavoro fotografico.

Il corso avrà la durata di tre giorni, da venerdì 6 a domenica 8 aprile e sarà introdotto da un primo incontro con l’organizzazione e con il docente, che si terrà venerdì alle ore 18.30, presso l’Ecomuseo dell’Alto Flumendosa di Seulo, in Via Roma 91.

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa

UA-27023877-1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi