• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

News

Le ultime news

AVVISO PUBBLICO per 7 Ambasciatori della Cittadinanza Attiva nel Centro Sardegna

Associazione Malik No Comments

*Selezione per titoli e colloquio

RIFERIMENTI NORMATIVI

Avviso pubblico Prot. n. 180/ST/AG/rm-20 per la presentazione di proposte progettuali di protagonismo giovanile per il rilancio dei territori “Fermenti in Comune” del 09 dicembre 2020 a cui il Comune di Oniferi ha partecipato in qualità di capofila con un partenariato composto da Malik E.T.S., Unione dei Comuni Barbagia, Comunità Montana Sarcidano Barbagia di Seulo, Comune di Oliena, Comune di Dorgali, Eurodesk Italy, Mariolè associazione e Lariso cooperativa sociale Onlus;

Comunicazione ANCI Prot.n.120/ST/AG/rm-21 con la quale, ai sensi dell’art. 5.6 dell’Avviso e all’esito della procedura prevista dal programma di attuazione delle iniziative relativo al riparto 2019 del Fondo politiche giovanili, si comunica al Comune di Oniferi che la proposta progettale “MOCORE” è stata ammessa al cofinanziamento nazionale stanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento delle Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale.

ART. 1 PRESENTAZIONE GENERALE

Nell’ambito del progetto “MOCORE”, coordinato dal Comune di Oniferi e finanziato dall’A.N.C.I., l’associazione culturale Malik sta cercando 7 giovani con età compresa fra i 18 e i 35 anni di età che assumano un ruolo di leadership nell’attuazione delle attività previste dallo stesso progetto e rivolte ai giovani nella fascia di età fra i 16 e i 35 anni.

Il progetto ha come obiettivo generale lo stimolo del protagonismo giovanile in un’ottica di rilancio culturale e sociale dei territori dell’Unione Comuni Barbagia, della Comunità Montana Sarcidano e Barbagia di Seulo e dei Comuni di Oliena e Dorgali. Più nello specifico si punta alla creazione di un network fra i giovani di questi territori, organizzati in gruppi e associazioni che possano costituire la Consulta delle Associazioni Giovanili del Centro Sardegna. Al fine di supportare questo network verrà attivata anche una web tv e altri spazi virtuali di informazione e confronto dedicati al mondo dei giovani e alle loro iniziative. La creazione di una rete giovanile attiva e coesa è il punto di partenza per poter far sì che siano i giovani stessi a essere protagonisti delle politiche giovanili, elaborando e realizzando progetti e iniziative proprie. Tali obiettivi saranno raggiunti attraverso la realizzazione di attività che prevedono il coinvolgimento e il confronto fra i giovani, i rappresentanti delle istituzioni locali e delle associazioni nei territori. A titolo esemplificativo, le attività consisteranno in laboratori di progettazione partecipata e capacity building, simulazioni di consigli comunali, attività di supporto alle consulte giovanili, organizzazione di eventi culturali su tematiche d’interesse per i giovani.

ART. 2 REQUISITI DI AMMISSIBILITA’

Per partecipare al presente bando è necessario avere i seguenti requisiti minimi:
• Età compresa tra i 18 e i 35 anni;
• Cittadinanza Italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
• I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre possedere i seguenti requisiti: godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza; essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza Italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana; possedere adeguata conoscenza della lingua italiana;
• Essere residenti o domiciliati in uno dei seguenti paesi: Oniferi, Oliena, Dorgali, Escolca, Esterzili, Genoni, Gergei, Isili, Laconi, Mandas, Nuragus, Nurallao, Orroli, Nurri, Sadali, Serri, Seui, Seulo, Villanova Tulo, Tiana, Sarule, Ovodda, Olzai, Ollolai, Lodine, Gavoi.

Art. 3 POSIZIONE DA ATTRIBUIRE-COMPITI E MANSIONI

Gli Ambasciatori della Cittadinanza Attiva dovranno coinvolgere e motivare i loro coetanei, promuovere le iniziative nel loro territorio di residenza e cooperare in maniera attiva e propositiva con l’associazione Malik e gli altri partner di MO.CO.RE al fine di realizzare il progetto.

ART. 4 CRITERI DI SELEZIONE

Il punteggio massimo attribuibile sarà di 100 punti e sarà così suddiviso:

n 40 punti per i titoli e le esperienze

n. 60 punti per il colloquio.

TITOLI ED ESPERIENZE
COLLOQUIO

ART. 5 MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare è necessario compilare il modulo di candidatura (ALLEGATO A) e trasmetterlo, unitamente ad un documento di identità, all’indirizzo email associazioneculturalemalik@gmail.com entro e non oltre il 04/03/2022.

Nell’oggetto della mail dovrà essere indicata la seguente dicitura “AVVISO PUBBLICO- Borse di studio per 7 Ambasciatori della Cittadinanza Attiva nel Centro Sardegna-PROGETTO MO.CO.RE. Mobilitare, Collegare, Responsabilizzare”

ART. 6 ISTRUTTORIA E COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE

La Commissione di valutazione sarà composta da 3 membri, uno dei quali avrà funzioni di Presidente. Nel procedere alla nomina della Commissione, l’Associazione avrà cura di evitare qualsiasi incompatibilità causata da rapporti di parentela e affinità con i candidati. Il componente della Commissione deve dare immediata notizia di eventuali conflitti di interesse ed incompatibilità.

Le domande pervenute entro i termini di invio stabiliti dal presente bando, saranno istruite e valutate dalla Commissione, che procederà alla valutazione dei candidati secondo il seguente ordine:

1. Esame dell’ammissibilità delle domande;

2. Valutazione dei titoli e delle esperienze;

3. Colloquio

ART. 7 CORRISPETTIVO

Ai vincitori della presente selezione sarà erogato direttamente un contributo totale pari a Euro 750,00 (lordi).

ART. 8 DURATA

La collaborazione avrà una durata di 6 mesi.

ART. 9 DISPOSIZIONI FINALI

La data di apertura della selezione è fissata al 22/02/2022 e quella di chiusura al 04/03/2022. Il Bando è pubblicato nei siti Internet di Malik  (www.associazionemalik.it ) e di tutti i partner del progetto MO.CO.RE.


Scarica qui il modulo di candidatura (ALLEGATO A) https://docs.google.com/document/d/1B9OwzLS_jcsqZKudQFdlID6gNBYr8FDD/edit?usp=sharing&ouid=118342456706893928087&rtpof=true&sd=true

Scarica qui l’Avviso Pubblico

Imparare e Sperimentare. Raccogliamo i risultati dal corso di formazione nell’ isola di Gran Canaria.

Associazione Malik No Comments

Quasi un mese fa, Simone, un ragazzo di Mamoiada, ha sperimentato per una settimana un Corso di Formazione, inserito nel programma Erasmus Plus “Water Gems”, organizzato in Gran Canaria. Un mese dopo, ci troviamo davanti un racconto di un’ esperienza di messa in pratica di tutto quello che Simone è riuscito ad apprendere sull’ Embodiment.

Ecco come lui si è organizzato:

“All’inizio, la mia idea e quella di Irene, un’ altra ragazza italiana che ha partecipato al Corso di Formazione alle Isole Canarie, era quella di organizzare un gemellaggio tra le scuole medie dell’Isola d’Elba e le scuole sarde. Purtroppo quest’anno è impossibile organizzare gite scolastiche, quindi il nostro progetto sarà rimandato, forse al prossimo anno. Per il momento però, ho voluto mettere in pratica quello che ho imparato durante il corso di formazione…

…Ovvero, ho organizzato alcuni giornate con degli amici per condividere delle pratiche sull’ embodiment e provare alcuni percorsi di trekking nell’isola. Ho scelto di fare questa attività per riconnettere le persone alla loro terra e alla natura, perché secondo me, stiamo perdendo questo tipo di contatto con l’ambiente circostante, con noi stessi e con gli altri. Probabilmente questa attività può aiutare le persone a riscoprire tutto questo, e a riconoscere l’importanza dell’ impatto sul nostro benessere.”

Leggi di più sulla partecipazione di Simone al Corso di Formazione

Siamo davvero entusiasti quando i nostri partecipanti riescono a dare un valore alle esperienze trascorse all’estero, implimentare le competenze acquisite e raccogliere i risultati a riguardo.


Sportello in Spalla. Dicono di noi.

Associazione Malik No Comments

La barbagia.net / 17/02/2022

Leggi di più Sportello in Spalla

Il progetto “ITACA” continua a navigare ed entra nelle acque dei laboratori di progettazione partecipata con residenti ed emigrati barbaricini

Associazione Malik No Comments

 

Il progetto Itaca entra nella sua fase conclusiva, che prevede, nei primi due mesi del 2022, la realizzazione di tre laboratori di progettazione partecipata mirati alla formulazione di una strategia di sviluppo locale intelligente. Gli incontri, coordinati dalle Associazioni Terras e Malik, in collaborazione con il GAL Distretto Rurale Barbagia Mandrolisai Gennargentu (BMG) e LAORE (Agenzia per l’attuazione dei programmi regionali in campo agricolo e per lo sviluppo rurale), si svolgeranno nelle seguenti date:

  • Ovodda, 29 gennaio, Sala Consiliare, via Sassari 4, ore 15:00.
  • Olzai, 5 febbraio, Salone Messina, ingresso via San Giovanni, ore 15:00.
  • Gavoi, 19 febbraio, Sala Consiliare, Piazza Santa Croce, ore 15:00.

È prevista la partecipazione attiva di testimoni privilegiati, portatori di interesse, amministratori, emigrati, residenti e società civile.

Ripercorriamo brevemente la storia di questo progetto, presentato, in qualità di capofila,  dall’Unione dei Comuni di Barbagia alla Fondazione di Sardegna.

Sin dal suo avvio, il progetto ITACA ha creato una rete virtuale e umana costituita da associazioni, circoli dei sardi in Italia e all’estero, centri di documentazione sull’emigrazione, reti informative europee e dipartimenti universitari. Arrivati a questo punto del percorso, si può constatare che gli obiettivi prestabiliti sono stati raggiunti con successo: gli emigrati barbaricini sono stati coinvolti e valorizzati; gli appuntamenti ideati si sono trasformati in occasioni di crescita, confronto e contaminazione reciproca. Per raggiungere tali risultati, sono state individuate azioni innovative, come ...leggi di più qui

Sportello in spalla. Canali informativi WhatsApp Broadcast e Telegram, Facebook e Instagram, Email

Associazione Malik No Comments

Nell’ambito del progetto Sportello in Spalla l’Associazione Malik, ha attivato diversi canali informativi al fine di diffondere le informazioni sugli eventi organizzati nel territorio dei comuni aderenti all’iniziativa e sulle opportunità di mobilità all’estero per lavoro, volontariato e formazione a disposizione dei giovani e degli operatori giovanili.

WHATSAPP broacast Sportello in Spalla

*A tutela della privacy i messaggi vengono inviati in modalità broadcast: nessun utente può vedere gli altri contatti iscritti al servizio.

Iscriviti al canale WhatsApp. Per attivarlo e ricevere via broadcast le novità è necessario iscriversi seguendo questi due passaggi:
1. Inserire tra i propri contatti il numero  339 5823308  e registrarlo sotto la voce “Sportello in Spalla“.
2. Inviare un messaggio WhatsApp con la parola REGISTRAZIONE seguito da nome, cognome, il luogo e la data di nascita, il paese di residenza/domicilio e la dicitura “Autorizzo la ricezione di messaggi WhatsApp e acconsento al trattamento dei dati personali”.

Per rimuovere la propria registrazione al servizio occorre semplicemente inviare  al numero 339 5823308 il messaggio What’s App “CANCELLAZIONE”

TELEGRAM Sportello in Spalla

Iscriviti al nostro canale TELEGRAM: https://t.me/sportelloinspalla

FACEBOOK, INSTAGRAM, EMAIL Sportello in Spalla

Per qualsia si informazione o richiesta potete contattarci via email sportelloinspallabim@gmail.com , Facebook Sportello in spalla o Instagram sportelloinspalla.

Visioni made in Sardgena. Dicono di noi.

Associazione Malik No Comments

L’edizione speciale Telesardegna. Visioni made in Sardegna a Bitti https://www.youtube.com/watch?v=NMfkNOBxlBg

Leggi di più Progetti Cinema

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa