• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

News

Le ultime news

esc-logo-it

Grazie a Sportello in Spalla i giovani sempre più protagonisti

Associazione Malik No Comments

Dal 1 ottobre due Progetti di Solidarietà finanziati dall’Unione Europea e dalla Regione Sardegna animano il territorio della Comunità Montana Sarcidano Barbagia di Seulo

 

S’intitolano “NoDi” e “AYO” i due progetti di Solidarietà partiti il 1 ottobre presso la Comunità Montana Sarcidano Barbagia di Seulo grazie al Programma Corpo di Solidarietà Europeo, che ha premiato le idee dei giovani del territorio dando loro la possibilità di metterle in pratica. I progetti saranno realizzati anche grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport).

Saranno affrontate tematiche attuali che mirano, da un lato, a ridurre il gap tra i bambini delle scuole primarie della Comunità Montana Sarcidano Barbagia di Seulo e delle rispettive famiglie che, durante l’emergenza Covid19, hanno potuto accedere in maniera differente alla didattica a distanza e, dall’altro, a promuovere la cittadinanza attiva dei giovani attraverso il dialogo con le istituzioni e la partecipazione alla vita delle associazioni locali.

 

Entrambi i progetti hanno una durata annuale e saranno gestiti da un gruppo di giovani del territorio di età compresa tra i 18 e i 30 anni, coadiuvati e supportati per tutta la durata del progetto dalle figure dei coach.

 

Nove giovani provenienti da Orroli, Villanovatulo, Seulo, Seui, Esterzili, Nuragus, Nurallao e Mandas hanno ideato e si occuperanno di implementare il progetto “AYO”, il cui nome, oltre a richiamare il suono e il significato in lingua sarda della parola “Ajò”, compone l’acronimo Active Youth Organization. La problematica individuata dal gruppo di lavoro è, infatti, la non sufficiente partecipazione dei loro coetanei alla vita collettiva delle comunità. Tra le attività previste, una campagna informativa da svolgersi con incontri a cadenza mensile presso le Scuole Superiori del territorio in cui gli studenti dialogheranno con esperti, amministratori locali, rappresentanti delle associazioni della zona e un Summer Camp di una settimana,  in cui si svolgerà la simulazione di un consiglio intercomunale e ci saranno momenti dedicati ad attività intergenerazionali e legate all’ambiente.

Sei giovani provenienti da Genoni, Serri, Seulo e Isili, parallelamente, porteranno avanti il progetto “NoDi”, acronimo per No Distance, che rimanda ai concetti di didattica a distanza e uguaglianza. Il target di riferimento è, infatti, rappresentato dai bambini con età compresa tra i sei e i dieci anni, con le rispettive famiglie, frequentanti le Scuole Primarie dei 16 Comuni appartenenti alla Comunità Montana Sarcidano Barbagia di Seulo, che si siano trovati in difficoltà ad affrontare questa nuova metodologia didattica. Tra le attività previste, il coinvolgimento attivo degli insegnanti in pensione tramite la metodologia della “Banca del Tempo”, incontri itineranti di Gamification e Infoday rivolti agli insegnanti e agli animatori giovanili con esperti che tratteranno il tema dell’utilizzo delle nuove tecnologie per la didattica, con una speciale attenzione anche per gli strumenti fruibili da parte di alunni con bisogni speciali.

 

 

Frutto dell’iniziativa dell’Associazione Malik “Io progetto a casa”, il finanziamento di ben due progetti da parte dell’Agenzia Nazionale per i Giovani rappresenta per i giovani del territorio un traguardo importante del loro essere cittadini attivi e consapevoli, al servizio della propria comunità e dei propri concittadini.

Locandina oresentazione progetto

“(A) Social Networks ”, il progetto di inclusione e attivismo sociale contro l’isolamento da Covid-19

Associazione Malik No Comments

Prende il via il progetto “(A) Social Networks”. L’iniziativa, concepita per attenuare gli effetti dell’emergenza Covid-19, si inserisce nell’ambito dell’azione “Progetti di Solidarietà” del Programma Corpo Europeo di Solidarietà. Il progetto ha preso vita grazie al laboratorio online “Io progetto a casa”, organizzato da Sportello in Spalla e promosso da Malik E.T.S., svoltosi tra aprile e maggio 2020. Le proposte realizzate durante il laboratorio sono state valutate e accettate dall’Agenzia Nazionale per i Giovani e poi finanziate. Cofinanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport), il progetto sarà portato avanti per un anno (ottobre 2020- ottobre 2021) da un gruppo di sei giovani con età compresa tra i 18 e i 27 anni: Anna Giada Sanna, Pietro Mattu, Elisabetta Crisponi, Enrico Gungui, Marco Musina e Antonio Sedda, residenti nelle comunità di Gavoi, Lodine, Mamoiada, Orgosolo e Ovodda, supportati da un coach. All’interno di questo progetto Malik E.T.S., avrà un ruolo amministrativo, burocratico e di monitoraggio.

Il Progetto di Solidarietà riguarda direttamente le comunità in cui i giovani attivisti vivono. Perciò sono due gli obiettivi principali: favorire il ricambio generazionale e la cittadinanza attiva dei giovani all’interno delle associazioni di volontariato, sportive e culturali dei comuni di Gavoi, Lodine, Mamoiada, Orgosolo e Ovodda (Sardegna centrale); motivare i giovani a utilizzare meno e meglio i social network. Saranno coinvolti i giovani con età compresa tra i 14 e i 30 anni. Per questo, il target group sarà diviso in tre sottogruppi: 14-17 anni, 18-25 anni e 26-30 anni. Il progetto mira a ottenere gli obiettivi tramite lo svolgimento di 5 macro-attività che includono: 1) la formulazione e somministrazione di due questionari (eform); 2) la realizzazione di una video challenge da parte delle associazioni del territorio; 3) la creazione di video promozionali; 4) l’organizzazione di tre Info Day (uno per ogni fascia di età individuata) e laboratori nei 5 comuni partecipanti; 5) l’organizzazione della “Giornata del Volontariato”, costituita da 5 tappe, una in ciascun paese. L’uso dei questionari permetterà, sia ai giovani che alle organizzazioni, di esprimere le proprie idee, valutazioni e priorità. Le associazioni avranno così modo di conoscere le esigenze dei giovani e avere maggiori strumenti per includerli all’interno delle proprie strutture. Grazie alla video challenge, tutte le organizzazioni interessate potranno presentare il proprio operato, avere più visibilità e divulgare i loro principi e sensibilizzare la comunità.  Gli Info Day ed i laboratori permetteranno di informare i giovani sul funzionamento delle associazioni e motivarli all’inclusione sociale, ad un uso limitato dei social network e avere un ruolo attivo e reale all’interno della propria comunità e società. Nei laboratori i giovani si confronteranno su vari argomenti, come il lavoro, l’inclusione delle persone diversamente abili, la partecipazione ai processi decisionali, la dispersione scolastica, etc. Nella “Giornata del Volontariato” tutte le organizzazioni si riuniranno e avranno modo di presentare il proprio lavoro. I giovani, a loro volta, avranno la possibilità di formarsi e approfondire la conoscenza di queste associazioni. Questo progetto promuove la solidarietà, il rispetto dei diritti umani, la cittadinanza attiva e l’inclusione sociale. Esso è in linea con gli obiettivi del Corpo Europeo di Solidarietà, in quanto risponde ai problemi sociali di esclusione sociale dei giovani e di minori opportunità delle comunità rurali, come quella del Centro-Sardegna. I promotori continueranno a restare attivi sotto il profilo della divulgazione anche dopo la fine del progetto, non solo verso giovani e associazioni di volontariato, ma anche verso le comunità che parteciperanno attivamente, i comuni che aiuteranno lo sviluppo delle attività, le associazioni turistiche, sportive e culturali e le scuole.

 

Seguite le pagine:

Facebook (A)social Networks

Instagram progettoasocialnetworks

GIF FIN PUBBLICARE

Candidati qui per partecipare ai progetti Sportello in Spalla

Associazione Malik No Comments

E-FORM – Registrati qui

Language tandem

Associazione Malik 8 comments

Vuoi migliorare il tuo inglese e/o il tuo Spagnolo divertendoti?

Iscriviti ai tandem linguistici di Sportello in Spalla! Potrai migliorare il tuo inglese e/o il tuo spagnolo e al contempo insegnare l’italiano alle nostre Volontarie del Corpo Europeo di Solidarietà.

Le videochiamate individuali, della durata di un’ora, si svolgeranno su skype secondo un calendario concordato con Silvia e Kimberly, e sono destinate a giovani, operatori giovanili e amministratori del Comune di Dorgali, del Comune di Oliena e dei Comuni della comunità montana Sarcidano Barbagia di Seulo (Escolca, Esterzili, Genoni, Gergei, Isili, Laconi, Mandas, Nuragus, Nurallao, Nurri, Orroli, Sadali, Serri, Seui, Seulo e Villanovatulo).

Cosa aspetti? Compila il google form entro il 31 ottobre per candidarti

➡️➡️ Google Form ⬅️⬅️

Copia de Locandina

Sportello In Spalla aderisce alle giornate Erasmus 2020

Associazione Malik No Comments

Erasmus Days 15-16-17 (6)

 

Erasmus Days 2020! Il 15, 16 e 17 di Ottobre festeggiamo gli Erasmus Days: un’occasione per raccontare e condividere le storie e le esperienze dei giovani che hanno partecipato al programma di mobilità europeo.

Anche Sportello in Spalla aderisce all’iniziativa: saremo in diretta sulle nostre pagine Facebook e Instagram in compagnia di ragazzi e ragazze che hanno partecipato a diverse esperienze di mobilità in vari Paesi europei grazie al programma Erasmus Plus. 

Giovedì 15 Ottobre alle 18.30 parleremo di Scambi Giovanili in compagnia di Anna Giada Sanna e Sofia Piras

Venerdì 16 Ottobre alle 18.30 parleremo di Training Course in compagnia di Antonella Bussu, Susanna Atzori e Monica Murgia

Sabato 17 Ottobre alle 11.30 parleremo del Volontariato Europeo in compagnia di Lucìa Lourenço Peña, Fatima Fernandez Garcia e Natalia Screlea 

Seguiteci! Vi aspettiamo numerosi!!! 

online (3)

Il Comune di Oliena aderisce al progetto Sportello in Spalla. Il 9 ottobre presentazione pubblica del progetto dell’Associazione Malik alla Comunità

Associazione Malik No Comments

Il 9 ottobre 2020, alle ore 17:00 a Oliena, in Piazza Enrico Berlinguer, si terrà il primo incontro pubblico del progetto Sportello in Spalla, fortemente voluto dall’assessore alle Politiche Giovanili Giovanna Catte e dalla Consulta Giovanile di Oliena.

Durante la serata si alterneranno gli interventi dei collaboratori dell’Associazione Malik e dei giovani che hanno già beneficiato dei servizi del progetto. Saranno, inoltre, presentati i risultati dello scambio giovanile internazionale “Light Up Your Future”, svoltosi a settembre presso Nuoro.

Il Comune di Oliena entra così nel circuito Sportello in Spalla, attivo attualmente anche nella Comunità Sarcidano Barbagia di Seulo e nel Comune di Dorgali, con l’ambizioso obiettivo di animare il territorio con attività locali e internazionali, dedicate in primis ai giovani e agli animatori giovanili, ma anche alle scuole, alle associazioni giovanili e culturali e all’intera comunità.

Coordinato dall’associazione Malik in partnerariato con Eurodesk Italy ed Eurobridge, il progetto incentiverà, attraverso uno sportello informativo, la diffusione delle informazioni relative alle politiche europee in ambito giovanile e la partecipazione dei giovani con minori opportunità e barriere geografiche a progetti di mobilità transnazionale.

Completa il progetto un laboratorio di Capacity building e la conseguente elaborazione e formulazione di idee progettuali da presentare all’Agenzia Nazionale Giovani.

 

Programma degli interventi:

Apertura e Saluti

 

Ore 17.00

Giovanna Catte Assessore Politiche Giovanili

 

Ore 17.10

Valeria Sanna Vice Presidente Associazione Malik

 

Interventi

 

Ore 17.20

Eurobridge di Claudia Sedda

Sportello in Spalla 2020 -2021

 

Ore 17.40

Iulita Popa  Animatrice giovanile

I canali di comunicazione dello Sportello

 

Ore 17.50

Alessandra Caddeu  Animatrice giovanile

Presentazione del Progetto di Solidarietà “NODI”

 

Ore 18.00

Lorenzo Ghiani Animatore giovanile

Presentazione del Progetto di Solidarietà “AYO”

 

Ore 18.10

Interventi programmati dei giovani che hanno usufruito dei progetti dello Sportello in spalla

Attività di disseminazione dei risultati del Progetto “Light Up Your Future

 

Evento Facebook

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa

UA-27023877-1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi