• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

Mamoiada e Fonni si preparano ad accogliere ventotto giovani stranieri per una settimana

img_5936

Mamoiada e Fonni si preparano ad accogliere ventotto giovani stranieri per una settimana

Associazione Malik No Comment

Dal 12 al 19 aprile 2018 ventotto giovani spagnoli, danesi, macedoni e sardi invaderanno con i loro sorrisi e la loro allegria la Barbagia di Ollolai per partecipare a “YES-REC” (Young Europeans in Sardinia to Rediscover Nature and Culture), uno scambio giovanile internazionale ideato e formulato dagli stessi giovani con il supporto dell’Associazione Malik, rappresentata da Valeria Sanna, e della ditta individuale Eurobridge di Claudia Sedda, con attività di progettazione partecipate inserite all’interno del progetto “Sportello in spalla”.

Le attività avranno inizio giovedì 12 aprile con l’arrivo dei giovani ed i saluti di benvenuto dell’Amministrazione comunale di Fonni e, il giorno successivo, proseguiranno con la presentazione del progetto,  il Programma Erasmus+ ed i partecipanti e attività di valutazione e team building facilitate dall’operatrice Katerina Nastopolou. Insieme a Davide Cardenia i giovani creeranno una pagina Facebook, un account Instagram e un canale Youtube per la diffusione quotidiana di un video-blog (VLOG) da parte dei partecipanti per tutta la durata dello scambio.

Sabato 14 aprile, a partire dalle ore 9, presso la Sala Consiliare di Mamoiada i giovani saranno i protagonisti di un dibattito itinerante incentrato sulla valorizzazione e promozione del patrimonio naturalistico e culturale. All’evento saranno i benvenuti tutti coloro che, a vario titolo, si occupano dell’argomento: enti locali, associazioni sportive e culturali, centri di educazione ambientale, consulte giovanili e altre organizzazioni pubbliche e private. Sabato sera, a partire dalle ore 21, presso il Centro di Aggregazione Sociale di Fonni avrà luogo una serata multiculturale.

Domenica 15 aprile, guidati da Anna Costa, i giovani partecipanti osserveranno e  scopriranno la flora del Gennargentu, raccogliendo alcune erbe che saranno successivamente utilizzate per aromatizzare e cucinare gli alimenti.

La nuova settimana si aprirà, lunedì 16 aprile, con attività laboratoriali mirate alla conoscenza e, per i giovani locali, riscoperta del patrimonio culturale barbaricino. I laboratori saranno organizzati e coordinati dalla Cooperativa Viseras, che dal 2011 gestisce con competenza il Museo delle

 

Maschere Mediterranee di Mamoiada. Ai giovani sarà richiesto di raccogliere informazioni sul carnevale, l’archeologia e la cultura eno-gastronomica del territorio. Nel pomeriggio, presso la Sala Consiliare di Mamoiada, saranno presentati i risultati della ricerca alla Comunità. Gli organizzatori coinvolgeranno, inoltre, i giovani locali in un divertente laboratorio linguistico.

Martedì 17 aprile i giovani coordineranno attività non formali e interattive finalizzate a diffondere la conoscenza sul patrimonio culturale e naturalistico del territorio tra gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Mamoiada e Fonni.

La mattina del 18 aprile sarà dedicata alla valutazione finale, l’elaborazione e la consegna dell’attestato finale ( Youthpass).

Di pomeriggio, alle ore 17, i risultati dell’intero progetto saranno presentati dall’Amministrazione comunale di Mamoiada e l’Associazione Malik alla stampa e alla comunità barbaricina. Il progetto terminerà il 19 aprile, con il rientro dei giovani stranieri nei loro Paesi di origine ed il ricordo indelebile di un’esperienza unica.

Lo scambio giovanile è cofinanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del Programma europeo Erasmus+, dall’Assessorato della Pubblica Istruzione, beni culturali, spettacolo e sport della Regione Sardegna e dai Comuni di Fonni e Mamoiada.

 

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa

UA-27023877-1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi