• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

Volontari Europei in Sardegna

GRAZIE AL PROGRAMMA ERASMUS+ IL COMUNE DI OLLOLAI SI PREPARA AD OSPITARE PER UN ANNO DUE GIOVANI VOLONTARIE MOLDAVE E TEDESCHE

Associazione Malik No Comments

Si intitola EVHOS (European Volunteers in the Heart of Sardinia) il progetto trasmesso  dall’Associazione Culturale Malik e dal Comune di Ollolai all’Agenzia Nazionale per i Giovani e da questa approvato nell’ambito del Programma Erasmus+.

Il progetto, ideato e formulato nell’ambito dell’iniziativa “Sportello in Spalla”, finanziata dal Consorzio BIM Taloro, vedrà impegnate, per un periodo di 12 mesi, due giovani tedesche e moldave in attività di supporto e affiancamento al Comune di Ollolai.

Le giovani volontarie vivranno nella capitale dell’omonima Barbagia e, quotidianamente, supporteranno il comune nella pianificazione e organizzazione di attività culturali, sociali ed ambientali rivolte ai giovani, i bambini, gli anziani ed i diversamente abili.

Obiettivo specifico del progetto è promuovere la cittadinanza attiva dei giovani di Ollolai e l’integrazione europea del territorio barbaricino. Il progetto intende, inoltre, promuovere la solidarietà, l’inclusione sociale, la comprensione reciproca e il dialogo intergenerazionale e interculturale. L’attività è finanziata dalla Commissione Europea e cofinanziata e dal Comune di Ollolai.

L’Associazione Malik ed il Comune di Ollolai ottengono dall’Agenzia Nazionale per i giovani l’accreditamento per ospitare volontari provenienti da ogni parte del mondo

Associazione Malik No Comments

L’Associazione Culturale Malik ed il Comune di Ollolai sono stati accreditati dall’Agenzia Nazionale per i giovani come organizzazioni di accoglienza per il Servizio Volontario Europeo.

Grazie all’accreditamento ottenuto l’Associazione Malik potrà ospitare, nella propria sede operativa di Gavoi, fino a due volontari stranieri per un periodo di un anno e, nella sua sede di Cagliari, fino a 10 volontari per un periodo di un mese.

I volontari di lungo termine supporteranno l’associazione nell’implementazione del progetto itinerante “Sportello in spalla”, nato con l’obiettivo di facilitare la partecipazione dei giovani e degli operatori giovanili ai progetti di mobilità all’estero, nei comuni del centro-Sardegna. I volontari di breve periodo aiuteranno l’Associazione nel coordinamento e nell’attuazione del progetto di promozione della lettura “I libri aiutano a leggere il mondo”, giunto quest’anno alla sua ottava edizione.

Il Comune di Ollolai potrà, invece, beneficiare di due volontari che, per un anno, supporteranno l’amministrazione comunale nella pianificazione e attuazione di attività culturali e ricreative rivolte ad anziani, bambini, giovani e portatori di disabilità.

L’accreditamento sarà valido anche per i progetti presentati nell’ambito del Corpo Europeo di solidarietà, l’iniziativa lanciata dalla Commissione Europea nel 2016 che offre ai giovani opportunità di volontariato, tirocinio e lavoro in Europa.

L’Unione Europea, tramite l’iniziativa Corpo europeo di solidarietà ed il Programma Erasmus plus,  coprirà i costi relativi a viaggio, vitto, alloggio, assicurazione, formazione linguistica, supporto e tutoraggio.

Tra le attività previste rientrano, a titolo esemplificativo, reading, corsi di lingua straniera, corsi di informatica e attività di sensibilizzazione e informazione ambientale.

Nel 2014 l’Associazione Malik era stata accreditata come ente di invio e coordinamento e, negli ultimi tre anni, ha coordinato un progetto di Servizio Volontario europeo a Belvì e inviato all’estero oltre 10 volontari sardi, offrendo loro straordinarie occasioni di apprendimento e crescita professionale e umana.

Gruppo Erasmus Plus a -Belvì

In arrivo a Belvì 14 volontari europei

Associazione Malik No Comments

La capitale dell’omonima Barbagia si prepara ad ospitare per la seconda volta un progetto di Servizio Volontario Europeo

Si chiama European Youth Autumn II (EYA II) l’iniziativa che permetterà al Comune di Belvì di beneficiare per alcuni mesi del supporto di quattordici giovani provenienti da Francia, Spagna, Malta, Germania e Lettonia.

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa