• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

Volontari Europei in Sardegna

Language tandem

Associazione Malik 3 comments

Vuoi migliorare il tuo inglese e/o il tuo Spagnolo divertendoti?

Iscriviti ai tandem linguistici di Sportello in Spalla! Potrai migliorare il tuo inglese e/o il tuo spagnolo e al contempo insegnare l’italiano alle nostre Volontarie del Corpo Europeo di Solidarietà.

Le videochiamate individuali, della durata di un’ora, si svolgeranno su skype secondo un calendario concordato con Silvia e Kimberly, e sono destinate a giovani, operatori giovanili e amministratori del Comune di Dorgali, del Comune di Oliena e dei Comuni della comunità montana Sarcidano Barbagia di Seulo (Escolca, Esterzili, Genoni, Gergei, Isili, Laconi, Mandas, Nuragus, Nurallao, Nurri, Orroli, Sadali, Serri, Seui, Seulo e Villanovatulo).

Cosa aspetti? Compila il google form entro il 31 ottobre per candidarti

➡️➡️ Google Form ⬅️⬅️

Copia de Locandina

ESBAR. Dicono di noi.

Associazione Malik No Comments

Telesardegna.net 05.08.2020

Leggi di più Volontari Europei in Sardegna

Progetti di Solidarietà. Dicono di noi.

Associazione Malik No Comments

L’Agenzia Nazionale Giovani finanzia le idee dei giovani di Sportello in Spalla Tre progetti finanziati su tre presentati in seguito all’ iniziativa “Io progetto a casa”

Gavoi.com 24/07/2020

Sardegnagol 26/07/2020

Leggi di più Progetti di solidarietà

Sportello in Spalla. Dicono di noi.

Associazione Malik No Comments

lortobene_03-06-2020

Un blog per raccontare un anno di Volontariato Europeo in Barbagia

Associazione Malik No Comments

Iulita, Lucia, Natalia e Nadine, le quattro volontare che, grazie a due progetti Erasmus+ coordinati dall’Associazione Culturale Malik in partenariato con il Comune di Ollolai, vivono per un anno a Gavoi e Ollolai, nel cuore della Barbagia, raccontano la loro esperienza in un blog.

Seguite il loro blog!

I VOLONTARI AIUTANO A LEGGERE IL MONDO

Associazione Malik No Comments

Grazie al progetto europeo “Reading the World” (REWO) dieci volontari europei Erasmus+ supporteranno per un mese l’Associazione Malik nell’attuazione del progetto itinerante di invito alla lettura “I libri aiutano a leggere il mondo”

 

Sono dieci e arrivano da Moldavia, Belgio, Croazia, Spagna, Slovacchia e Lettonia i volontari che, a partire dal 15 ottobre e fino al 15 novembre, supporteranno l’Associazione Malik nel coordinamento e nell’attuazione dell’iniziativa I libri aiutano a leggere il mondo.  I compiti assegnati ai volontari saranno principalmente di assistenza nella preparazione delle aree in cui si svolgono le attività, supporto nella preparazione di letture, workshop e contenuti delle mostre, supporto nell’assemblaggio di materiale promozionale, assistenza nella comunicazione e diffusione dei risultati e condivisione dell’esperienza di volontariato e delle informazioni sul Programma Erasmus+ e sul Corpo Europeo di Solidarietà nelle scuole e nei centri giovanili. Le attività del progetto REWO si svolgeranno a Cagliari, sede legale e operativa dell’Associazione, e saranno realizzate con il supporto dell’Associazione TDM 2000, socia, come Malik, del Comitato Associazioni Sarde per la Mobilità Internazionale (CASMI).

Con il coinvolgimento attivo di giovani europei ed extra-europei, lettori sempre più distratti dalle nuove tecnologie e abitanti di un mondo sempre più “liquido” e globale, il progetto intende stimolare i giovani ad una riflessione attiva e interattiva sui temi dell’ambiente, del consumismo e della giustizia globale. Rimettere al centro della riflessione e della pratica collettiva la terra, intesa come casa comune della umanità, con atteggiamento laico e trasversale a tutte le culture, è, infatti, l’obiettivo specifico dell’edizione 2018 della manifestazione.

Le attività sono interamente finanziate Programma europeo Erasmus+.

Il progetto consentirà di  dare alla manifestazione I libri aiutano a leggere il mondo una dimensione internazionale ed un’impronta giovanile e creare sinergia tra i due principali filoni dell’Associazione Malik: cultura e politiche giovanili.

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa