• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

Sportello in spalla

Fly after the lockdown. Dicono di noi

Associazione Malik No Comments

L’Unione Sarda 

Leggi di più Volontari Europei in Sardegna

(A)social Networks. Dicono di noi.

Associazione Malik No Comments

La Nuova Sardegna

Leggi di più Progetti di Solidarietà & Progetto (A)social networks

Malik E.T.S. presente all’interno del Festival dell’Innovazione Sociale a Nuoro

Associazione Malik No Comments

Il Festival dell’Innovazione Sociale, organizzato dalla Cooperativa Lariso a Nuoro, ritorna in forza con la terza edizione, a partire dal mese di ottobre!

Quest’anno anche l’associazione Malik sarà presente attraverso diversi laboratori e attività interattive GRATUITE portate avanti all’interno dei suoi progetti:

  • Progetto Yacopo – un progetto per la diffusione delle informazioni sulla politica di coesione 2021-2027.

Saranno organizzati 3 incontri territoriali GRATUITI a Nuoro di progettazione locale partecipata per i giovani di età compresa tra i 19 e i 34 anni. Potranno partecipare anche amministratori, tecnici, operatori economici e rappresentanti della società civile.

*Dove e quando puoi partecipare? Approfondisci qui: http://www.associazionemalik.it/si-parte-con-i-laboratori-di-progettazione-partecipata-e-capacity-building-del-progetto-yacopo/

*Per partecipare, registrati qui: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeldyXf4EkmAHMvNvJbIpHiKNumV8M678wB6P2B1kiAoB9RJQ/viewform

Ideato da Malik ETS e dalla Fondazione Sardegna Film Commission, si svolgerà a Nuoro il venerdì 5 novembre, a partire dalle ore 16 presso il CESP in località Pratosardo.

Sono previste proiezioni sia per i bambini che per gli adulti. Inoltre, i più piccoli saranno coinvolti in un laboratorio “green”  animato dalla creatività e dalle competenze delle operatrici culturali dell’associazione Malik.

*Dove e quando puoi partecipare? Approfondisci qui:http://www.associazionemalik.it/visioni-made-in-sardegna-il-cinema-incontra-le-piccole-comunita-il-5-novembre-saremo-a-nuoro-per-il-festival-dellinnovazione-sociale/

  • MeltinNuoro – un progetto di solidarietà per i giovani del nuorese.

Dal mese di febbraio, il progetto è portato avanti da un gruppo di giovani, metà nuoresi e metà stranieri, per il raggiumento dell’ obiettivo principale, ossia favorire l’inclusione sociale, la cittadinanza attiva e la lotta alle discriminazioni dei giovani attraverso delle partecipazioni attive degli stessi.

Sono aperte le iscrizioni ai laboratori di musica e teatro, per i giovani del circondario di Nuoro, di età 14+.

*Dove e quando puoi partecipare? Approfondisci qui: http://www.associazionemalik.it/diamo-il-via-al-laboratori-meltinuoro/

*Per partecipare iscriviti qui:https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeldyXf4EkmAHMvNvJbIpHiKNumV8M678wB6P2B1kiAoB9RJQ/viewform

  • European Solidarity Corps. Progetti di Solidarietà. 

Saranno organizzati diversi incontri inseriti all’interno di un laboratorio “Solidarity projects”, che consentirà di acquisire le nozioni di base in materia di progettazione e ideare e formulare un progetto di solidarietà, da trasmettere all’Agenzia Nazionale per i giovani nell’ambito del programma europeo Corpo Europeo di Solidarietà. Attività indirizzata ai giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni.

*Dove e quando puoi partecipare? Approfondisci qui:https://www.eubridge.eu/2021/10/21/eurobridge-nellambito-del-festival-dellinnovazione-sociale-linguaggi-coordina-un-laboratorio-di-progettazione-sociale-nuoro-28-ottobre-25-novembre-2021/
– Ti abbiamo incuriosito? Vedi qui tutto il programma del festival e cogli l’opportunità di partecipare https://www.lariso.it/?p=2944&preview=true

MeltiNuoro. Diamo il via ai Laboratori di TEATRO e MUSICA.

Associazione Malik No Comments

MeltinNuoro, un progetto finanziato dall’Unione Europea all’interno del programma European Solidarity Corps, portato avanti dal mese di febbraio 2021 da giovani, per metà nuoresi e per metà stranieri, annuncia una bellissima opportunità GRATUITA per i giovani!
I ragazzi e le ragazze, di età 14+, sono invitati a partecipare ai laboratori di MUSICA e TEATRO inseriti all’interno del “Festival dell’Innovazione Sociale”, arrivato alla sua Terza Edizione. Quest’anno il Festival ha come tema i “linguaggi” e darà spazio alla voce dei giovani, delle famiglie e degli attori sociali che, con linguaggi differenti, saranno chiamati a raffigurare il futuro possibile della nostra comunità.
IO SONO: Laboratorio di scrittura e performance di musica Rap, insieme a BAKIS BEKS.
Dove: Spazio Giovani, Nuoro.
Quando: 27,29 ottobre 2021/
5,12,17,20 novembre 2021.
Orari: dalle 15.30 alle 18.30.
Il laboratorio, partendo dalla traccia “Io Sono”, si propone di guidare i partecipanti alla scrittura/stesura di canzoni Rap e alla loro rappresentazione sul palco. Il filo conduttore sarà il tema dell’identità, intesa come percezione del proprio essere all’interno della comunità di cui si fa parte.

FACE TO FACE: Laboratorio performativo con STEFANO MANAI E LETIZIA MARRAS.
Dove: CESP, Loc. Pratosardo/ Spazio Giovani, Nuoro.
Quando: 29 ottobre 2021 /
2,5,9,12,16,19,20 novembre 2021.
Orari: dalle 17:30 alle 19.30.

Chiamata alle arti per giovani impavidi creativi!! Alexandra Jovinski e Leandro Bloomental, ricercatori del C.R.E.F.C. Centro di Ricerca Espressioni Facciali Contrite, ricercano urgentemente sul territorio nazionale un manipolo di giovani impavidi disposti a testare il prodigioso e innovativo strumento transgenerazionale multitasking Mìchecisonoanchio, dispositivo capace di ridurre drasticamente il livello di contrizione e disagio impresso sulla faccia della cittadinanza esposta al contatto prolungato con la popolazione giovanile di Nuoro e paraggi. Si richiede ovviamente massima serietà.
Iscriviti qui: https://forms.gle/PFW1mFb1rqL1dzmE6

Ricordiamo che il progetto MeltiNuoro ha lo scopo di favorire, attraverso la partecipazione attiva dei volontari, l’inclusione sociale, la cittadinanza attiva, la lotta alle discriminazioni e la crescita personale e professionale dei giovani. L’associazione Malik ha un ruolo soltanto amministrativo e burocratico, mentre i attori principali del progetto sono i giovani stessi.

“Sportello in Spalla” può nuovamente incontrare gli utenti in presenza!

Associazione Malik No Comments

Siamo felici di comunicare che il progetto “Sportello in Spalla“, ripartito ai primi di agosto, può nuovamente incontrare gli utenti in presenza.
Questo annuncio è rivolto ai giovani dei Comuni del BIM Taloro (Austis, Desulo, Fonni, Gavoi, Lodine, Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orgosolo, Ovodda, Teti, Tiana, Tonara), che da oggi, lunedì 27 settembre, potranno recarsi presso lo sportello nella sede del BIM Taloro a Gavoi, in via Roma 89.
Questo servizio è stato attivato per soddisfare ogni richiesta di informazioni sulle opportunità europee.
Ad accogliere i giovani del territorio ci saranno le volontarie europee dell’ Associazione Malik E.T.S. che li aiuteranno a trovare le opportunità a loro più consone, (di lavoro, formazione o volontariato), e li supporteranno nella redazione del curriculum vitae e della lettera motivazionale in lingua inglese.
Di seguito gli orari di apertura al pubblico:
Ogni lunedì dalle 16:00 alle 18:00; ogni mercoledì e giovedì dalle 10:00 alle 12:00.

Qualsiasi giovane interessato sarà il benvenuto!

(A)Social Networks giunto al termine!

Associazione Malik No Comments

Un altro progetto indirizzato alla popolazione dell’entroterra sarda è giunto al termine. Però, in questo caso, Malik E.T.S., ha avuto un ruolo puramente amministrativo, burocratico e di monitoraggio, perché sono stati i ragazzi stessi i principali protagonisti.
Stiamo parlando del progetto “(A) Social Networks”, concepito per attenuare gli effetti dell’emergenza da Covid-19. “(A) Social Networks” si è svolto nell’ambito dell’azione “Progetti di Solidarietà” del Programma Corpo Europeo di Solidarietà.

Il progetto ha preso vita grazie al laboratorio online “Io progetto a casa”, organizzato da Sportello in Spalla (finanziato dal Consozio BIM Taloro) e promosso da Malik E.T.S., tra aprile e maggio 2020. Sono stati due gli obiettivi principali: favorire il ricambio generazionale e la cittadinanza attiva dei giovani all’interno delle associazioni di volontariato, sportive e culturali dei comuni di Gavoi, Lodine, Mamoiada, Orgosolo e Ovodda (Sardegna centrale); motivare i giovani a utilizzare meno e meglio i Social Networks.

Di fatto, il progetto è iniziato il 1 ottobre del 2020. Per via delle restrizioni Covid, la maggior parte delle attività si sono svolte online. Nonostante le condizioni di distanza fisica imposta, durante tutto questo periodo si sono create delle amicizie tra i referenti del gruppo, e si sono acquisite delle competenze, che sicuramente serviranno ai ragazzi per il loro futuro.
Ecco perché, all’interno dell’ultima tappa del progetto, ovvero “Fiera del Volotariato” , i giovani di Gavoi, Ovodda, Lodine e Mamoiada hanno ricevuto lo Youthpass, l’unico certificato al livello europeo che riconosce l’educazione non-formale e le competenze trasversali acquisite.

Tanti complimenti ai ragazzi che si sono impegnati e che hanno lavorato insieme per portare al termine l’impegno preso. Si tratta di Anna Giada Sanna, Anja Pira, Elisabetta Crisponi, Enrico Gungui, e Antonio Sedda, residenti nelle comunità di Gavoi, Lodine, Mamoiada, e Ovodda.
Ringraziamo anche i ragazzi che purtroppo ci hanno dovuto lasciare durante il percorso del progetto, per alcuni motivi personali, ma di cui contributi rimarranno apprezzati e riconosciuti.
Ringraziamo le amministrazioni comunali che ci hanno onorato con la presenza nella giornata conclusiva del progetto, le associazioni locali che si sono rese disponibili e i giovani/bambini che hanno incoraggiato lo svolgimento delle attività.
Infine ringraziamo l’Unione Europea, che attraverso il programma Corpo Europeo di Solidarietà dà la possibilità ai giovani di crescere attraverso delle esperienze di volontariato e non solo, coltivando dentro di loro il senso di Solidarietà.
Il messaggio dei ragazzi di “(A) Social Networks” è di non smettere mai ad impegnarsi e crescere, interessarsi e buttarsi in cose nuove e sconosciute, perché è così si sviluppano nuove idee, consapevolezze e abilità, indispensabili per il mondo del lavoro, che oggigiorno cerca dei giovani svegli, flessibili e aperti al cambiamento.

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa