• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

Erasmus +

We’ve got the power. A Youth Exchange Erasmus Plus in cooperation with Poland

Associazione Malik No Comments

3-17.12.2021

Participants from Italy, Greece, Romania, Turkey and Poland aged 14-17.

We are a group of young people from difficult environments. It was quite difficult for us to develop effectively and some life circumstances made us feel less self-confident and we don’t use our potential fully. Most of us have never been abroad and didn’t have any contact with people from different countries.

The “We’ve got the power” project is an opportunity for us to overcome these barriers and limitations. We want to create situations in which we will be able to recognize our hidden potential. Based on mutual exchange, we will expand the scope of our skills and competencies. Above all, however, we want to convince ourselves of our own value and prove our surroundings, and above all, that we have the power to overcome difficulties and that we can do wonderful things. Thanks to activities prepared for others, we will feel needed and valuable, we will change the way we look at ourselves, our lives, and the situations we encounter. We will gain faith in our own abilities and the fact that we are able to cross borders and change our lives for the better.

In the project, we planned some activities to overcome our barriers. We will organize city games, video presentations, workshops We’ve got the power” to discover our potential. Each group will have a workshop in which we will learn from each other: artistic, sport and other skills. Thank to this experience we will learn how to teach others. We will meet other brave people who overcome life difficulties and become successful people in their jobs and private lifes. Their life stories will be our inspiration. After this, we will prepare and realize social projects for example artistic performances, cultural animations, happenings, etc. It will be presented to some local groups: old people in elderly houses, kids in kindergartens, handicapped people or a usual passer-by in the market square) We want to show the result of the project in that way by giving public presentations and cooperating with other people.

Thanks to realized activities we will feel the power to make the attractive thing and overcome occurring barriers.

Thanks to project we can discover our unknowing potential. We will overcome our weaknesses and resistances and develop skills by mutual exchange. The new knowledge we will use in our educational path and later on in our career path. Our inspirations will be people who overcome difficult life situations and were successful. The most important thing for us is that we will improve our self-esteem and gain new motivation to act. For the first time in our life we will realize independently international project, we will start believing in ourselves, and it will give us the power to change the world and do wonderful things. We will also get youthpass for the participation in the project and it will certify our new competences, creativity, engagement and organizational experience. The youthpass will help us to get to new schools and new, attractive jobs. The project will be for us the first occasion to go abroad and meet people from different countries and speak English to them. It will be a very important experience motivating us to try educational or professional life in a different country. The project will encourage us to act, believe in our own power to overcome occurring difficulties.

Do you want to see how it went? Watch the video below!




Nel mese di dicembre 2021, Sportello in Spalla ha organizzato il progetto “WE’VE GOT THE POWER!”, presso l’ Hotel Taloro (Gavoi).

I partecipanti, ragazzi minorenni di Lodine, Gavoi e Olzai, si sono concentrati sul tema dei talenti e si sono cimentati a entrare nei ruoli dei loro compagni.

Tantissime le tematiche trattate e le attività svolte: dai vari sport alla cucina, per poi concludere con viaggio, musica, lettura e scrittura.

Ricordiamo che il progetto in realtà è nato come uno scambio giovanile inserito nel programma Erasmus Plus, da organizzare in Polonia ma, a causa dell’ emergenza sanitaria, è stato reinventato dalle operatrici di Malik E.T.S, che hanno cercato di tracciare comunque un filo tra la Barbagia e la Polonia, tenendo anche una lezione interattiva su questa bellissima nazione nel cuore dell’ Europa.

Potrete scoprire com’è andata l’esperienza in Sardegna, guardando l’intero video qui! (audio italiano) https://www.youtube.com/watch?v=lsEy0_WIJjE

Siete interessati a fare esperienze simili però all’estero?

Continuate a seguirci!

Imparare e Sperimentare. Raccogliamo i risultati dal corso di formazione nell’ isola di Gran Canaria.

Associazione Malik No Comments

Quasi un mese fa, Simone, un ragazzo di Mamoiada, ha sperimentato per una settimana un Corso di Formazione, inserito nel programma Erasmus Plus “Water Gems”, organizzato in Gran Canaria. Un mese dopo, ci troviamo davanti un racconto di un’ esperienza di messa in pratica di tutto quello che Simone è riuscito ad apprendere sull’ Embodiment.

Ecco come lui si è organizzato:

“All’inizio, la mia idea e quella di Irene, un’ altra ragazza italiana che ha partecipato al Corso di Formazione alle Isole Canarie, era quella di organizzare un gemellaggio tra le scuole medie dell’Isola d’Elba e le scuole sarde. Purtroppo quest’anno è impossibile organizzare gite scolastiche, quindi il nostro progetto sarà rimandato, forse al prossimo anno. Per il momento però, ho voluto mettere in pratica quello che ho imparato durante il corso di formazione…

…Ovvero, ho organizzato alcuni giornate con degli amici per condividere delle pratiche sull’ embodiment e provare alcuni percorsi di trekking nell’isola. Ho scelto di fare questa attività per riconnettere le persone alla loro terra e alla natura, perché secondo me, stiamo perdendo questo tipo di contatto con l’ambiente circostante, con noi stessi e con gli altri. Probabilmente questa attività può aiutare le persone a riscoprire tutto questo, e a riconoscere l’importanza dell’ impatto sul nostro benessere.”

Leggi di più sulla partecipazione di Simone al Corso di Formazione

Siamo davvero entusiasti quando i nostri partecipanti riescono a dare un valore alle esperienze trascorse all’estero, implimentare le competenze acquisite e raccogliere i risultati a riguardo.


Sportello in Spalla invita i giovani con età compresa tra i 15 e 17 anni a partecipare e sperimentare uno scambio giovanile per un giorno

Associazione Malik No Comments

Sportello in Spalla chiude il 2021 in bellezza!

Hai un’ età compresa tra i 15 e i 17 anni, e sei un giovane residente o domiciliato in uno dei Comuni del BIM Taloro (Austis, Desulo, Fonni, Gavoi, Lodine, Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orgosolo, Ovodda, Teti, Tiana, Tonara)?
È in arrivo una magnifica occasione che ti farà scoprire e sperimentare, restando comunque nel tuo territorio, come funziona uno scambio giovanile e quante opportunità l’ Europa ti offre e ti offrirà nel corso della tua gioventù!

Quando?
30 dicembre 2021.

Dove?
Hotel Taloro, Lago di Gusana (Gavoi).

Orari?
9:00-19:00.

Non ti resta che candidarti per il progetto “WE’ VE GOT THE POWER!” per il quale stiamo cercando 11 partecipanti!

Quali saranno le attività della giornata?
Finanziato dal progetto Erasmus+ e realizzato in collaborazione con l’ associazione “ŻYJ KOLOROWO!” , nostro partner polacco, il progetto mira a superare le proprie barriere personali, scoprendo il proprio potenziale grazie al confronto con gli altri. Tramite la condivisione di idee e talenti, come per esempio abilità artistiche, sportive o qualsiasi altra cosa appassioni i partecipanti, si avrà l’ occasione di un arricchimento reciproco. In più, le operatrici di Malik E.T.S e le volontarie europee mostreranno al gruppo di giovani come si svolge uno scambio giovanile internazionale.
Ricordiamo che l’ attività è assolutamente GRATUITA. Pranzo e aperitivi (mattina/pomeriggio) sono offerti dal progetto.

Inoltre si ricorda che tutti i partecipanti devono essere muniti di Super Green Pass. Tutte la attività verranno svolte in sicurezza, nel rispetto delle norme anti Covid-19.

La fine dell’ anno è sempre un momento di bilanci e nuove sfide…. non perdere questa occasione!

Registrati qui e partecipa al progetto! https://forms.gle/HKGy5Hm8obtRx1G58

Malik ETS presenta il progetto SHE LEADS agli studenti e ai docenti

Associazione Malik No Comments

Venerdì 10 dicembre, alle ore 11.30

gli esperti di Malik ETS presenteranno il progetto SHE LEADS  agli studenti e ai docenti delle 3A, 3B, 3C dell’Istituto Comprensivo 3 Quartu sant’Elena, nella sede di Via Portogallo  23.

Il progetto è finanziato da Erasmus+ Sport, il Programma dell’Unione Europea che finanzia progetti nei settori dell’Istruzione, della Formazione, della Gioventù e dello Sport, e cofinanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport) allo scopo di dare informazioni ai giovani sulle opportunità offerte dall’Europa.

L’associazione coordinatrice è PLANINARSKI KLUB TARA (Serbia), mentre gli altri partner sono PLANINARSKI SAVEZ SRBIJE (Serbia) e KOLESARSKO-POHODNISKO DRUSTVO (Slovenia), tutte associazioni di alpinismo ed escursionismo.

She leads. Le due infografiche contengono le informazioni riassuntive dei questionari!

Associazione Malik No Comments

Nell’ambito del progetto SHE LEADS, finanziato dal programma Erasmus+ Sport, di cui Malik E.T.S. è partner, abbiamo somministrato due questionari:

*Uno indirizzato alle guide ambientali escursionistiche che operano nel territorio della Sardegna;

*L’altro alle aspiranti guide ambientali escursionistiche provenienti dalla Sardegna.

 

L’obiettivo principale del progetto She Leads è promuovere la parità di genere tra uomini e donne attraverso lo sport incentivando, nel contempo, l’attività delle guide ambientali escursionistiche donne. Svolgere la professione di guida ambientale oppure prendere la decisione di diventarla, non è sempre facile. Attraverso le attività del progetto SHE Leads, si è voluto dare voce in primis alle guide ambientali che hanno un po’ di esperienza nel campo, e poi dare la possibilità alle aspiranti guide di provare sulla propria pelle questo mestiere e forse trovare ispirazione e motivazione nelle colleghe.

 

Quindi, somministrando i questionari, abbiamo raccolto degli esempi di buone pratiche dalle guide esperte originarie dalla Sardegna e degli indicatori che raccontano quali siano le caratteristiche principali da possedere per diventare una guida ambientale.

Le due infografiche contengono le informazioni riassuntive dei questionari, che  saranno presentati all’ EACEA come risultati del progetto.

 

Attenzione, durante il secondo incontro transnazionale, svolto in Sardegna nel mese di ottobre 2021, sono state presentate delle video interviste.

Vedi qui le video riprese con le guide esperte e aspiranti guide : https://www.planinarskiklubtara.org/sheleads/blog/ .

Potresti trovare ispirazione anche tu!

Il borgo storico della Baronia ha ospitato un incontro transnazionale SHE LEADS

Associazione Malik No Comments
Dal 27 al 29 ottobre 2021, il borgo storico della Baronia ha ospitato un incontro transnazionale volto allo scambio di esperienze e di buone pratiche tra guide ambientali serbe, slovene e sarde.
Il progetto She Leads, approvato da EACEA (Audiovisual and Culture Executive Agency) nell’ambito dell’azione dedicata allo Sport del Programma Erasmus+, è coordinato da PLANINARSKI KLUB TARA (Serbia), in partenariato con PLANINARSKI SAVEZ SRBIJE (Serbia) KOLESARSKO POHODNISKO DRUSTVO (Slovenia) e Malik E.T.S.. L’obiettivo principale del progetto è promuovere la parità di genere tra uomini e donne attraverso lo sport incentivando, nel contempo, l’attività delle guide ambientali escursionistiche donne.
A Posada e a Siniscola sono stati realizzati brainstorming, forum di discussione, scambi di buone pratiche e visite guidate al Castello della Fava, il centro storico di Posada, la grotta di Gana’e Gortoe, il Sentiero Monte Idda e le zone umide del Parco Tepilora. Venerdì 29 ottobre ha avuto luogo un seminario incentrato sui temi dei cammini e delle aree protette che ha visto, tra gli altri, gli interventi di Federico Massimo Ceschin, European Climate Pact Ambassador, Presidente di Simtur e Segretario generale di Cammini d’Europa, e Marianna Mossa, Direttrice del Parco del Tepilora. L’evento è stato all’interno della Conferenza sul futuro dell’Europa, iniziativa nata, ad opera del Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione europea, per permettere a tutti i cittadini europei di ragionare sulle sfide e le priorità dell’Europa e contribuire a plasmare il futuro del progetto europeo.
Le attività sono state realizzate anche con il contributo dalla Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport), il Parco Naturale Regionale di Tepilora e il Comune di Posada.

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa