• +39 347 0892378
  • associazioneculturalemalik@gmail.com

Archivio autore:

Master-Loc-ITACA (2)

ITACA – Un progetto per la connessione, il coinvolgimento attivo e la valorizzazione degli emigrati barbaricini.

Associazione Malik No Comments

Sta per prendere il volo il progetto “ITACA”L’iniziativa verrà presentata alle ore 10:30 del 17 aprile 2021, tramite la pagina Facebook dell’Associazione Malik. Itaca può essere definito un progetto pilota, sperimentale, estendibile e replicabile; che mira a connettere e valorizzare gli emigrati barbaricini residenti nelle principali città italiane ed europee, coinvolgendoli attivamente nell’ ideazione e formulazione di una strategia di sviluppo locale intelligente.

Itaca è stato presentato, in qualità di capofila, dall’Unione dei Comuni di Barbagia (composta da Gavoi, Lodine, Ollolai, Olzai, Oniferi, Ovodda, Sarule e Tiana) alla Fondazione di Sardegna, principale ente finanziatore del progetto, mentre il ruolo dell’Associazione Malik è quello di partenariato e coordinatore. Con il progetto Itaca si  intende attenuare la vulnerabilità sociale della Barbagia, contrastando lo spopolamento e i principali fenomeni che ne sono alla base, attraverso un partenariato internazionale e complementare, costituito da associazioni culturali regionali che si occupano di sviluppo locale e politiche giovanili, circoli dei sardi in Italia e all’estero, centri di documentazione sull’emigrazione, reti informative europee e dipartimenti universitari. Altri destinatari del progetto sono: i giovani del territorio, i Comuni della Sardegna, la Regione Autonoma della Sardegna, la società civile, gli organi di stampa regionali, nazionali ed europei.

Il progetto intende raggiungere i seguenti obiettivi:

Connettere, coinvolgere e valorizzare gli emigrati barbaricini; creare occasioni di apprendimento, crescita, confronto e contaminazione reciproca; ideare una strategia di sviluppo locale “smart” (intelligente) partecipata che coinvolga sia gli emigrati che i residenti, valorizzando le loro conoscenze e competenze complementari e trasversali; creare nuove opportunità lavorative per i giovani emigrati e residenti; favorire lo sviluppo imprenditoriale della Barbagia; ripopolare i borghi in chiave innovativa, in funzione del mutato scenario dovuto agli effetti della pandemia di Covid-19. Per raggiungere tali obiettivi, sono state individuate azioni strutturate e innovative, come il censimento ed il profiling degli emigrati barbaricini, la creazione di una piattaforma strutturata come una “Social Community”, che vedrà anche l’esistenza di un Blog apposito, articolato in varie sezioni per aree tematiche, e la creazione di un canale YouTube. Inoltre, saranno organizzati Webinar, interviste e incontri tematici mirati alla condivisione di conoscenze, esperienze e buone pratiche. Il progetto prevede anche la realizzazione di incontri di progettazione partecipata, mirati alla formulazione di una strategia di sviluppo locale intelligente, formulata in linea con la Programmazione 2021-2027 della Politica di Coesione europea e, conseguentemente, finanziabile e sostenibile.Altri partners del progetto saranno: Associazione dei Sardi in Torino “Antonio Gramsci”, Università degli Studi di Cagliari Dipartimento Scienze Politiche e Sociali, Associazione Culturale Terras, Associazione Nino Carrus , Camera di Commercio e dell’Industria Italiana in Polonia, Associazione dei Sardi di Roma IL GREMIO, Associazione Culturale Sarda Incantos Copenaghen, Assotziu Tzirculu Ichnusa Madrid, Circolo Culturale Sardo Su Nuraghe Biella, Circolo Sardegna Bologna, Comune di Asuni Museo dell’’emigrazione dei sardi, Laboratorio Sardegna di Dentro Gavoi, CREI – Comitato Regionale Emigrazione e Immigrazione ACLI, Eurodesk Italy.

IMG20210404145958

GIOVANI SHARDANA NEL PAESE DEI FARAONI

Associazione Malik No Comments

Ad Alessandria d’Egitto l’Associazione Malik e l’ONG egiziana OMA hanno pianificato nel dettaglio le attività di uno scambio internazionale che, nel mese di settembre, coinvolgerà trenta giovani barbaricini ed egiziani.

Dal 1° al 6 aprile una rappresentanza dell’Associazione Malik si è recata ad Alessandria d’Egitto per pianificare nel dettaglio le attività dello scambio giovanile internazionale “Sherden Youth“, finanziato dal Programma Erasmus+, dalla Regione Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport) e dal Comune di Gavoi.

Durante la visita di programmazione preliminare sono stati visitati i luoghi in cui, nel mese di settembre, si svolgerà lo scambio giovanile, è stato realizzato un incontro con i partecipanti egiziani e sono state pianificate nel dettaglio tutte le attività. L’Associazione Malik ha regalato, inoltre, alla celeberrima Bibliotheca Alexandrina, una delle più grandi e importanti al mondo, il testo “Shardana e Sardegna”, scritto dal Prof. Giovanni Ugas.

Il progetto Sherden Youth mira a promuovere un maggior confronto e dialogo tra giovani euro-mediterranei appartenenti a culture e religioni diverse e consiste in due scambi giovanili internazionali: il primo sarà realizzato ad Alessandria d’Egitto nel mese di settembre, mentre il secondo avrà luogo a Gavoi, nel mese di ottobre. Ad entrambe le mobilità parteciperanno trenta giovani sardi ed egiziani con età compresa tra i 18 ed i 25 anni e con minori opportunità geografiche, culturali ed economiche, due giovani con bisogni speciali ed i relativi accompagnatori e quattro group leader. Saranno realizzate attività di presentazione, valutazione, team building, dibattiti itineranti sui temi del dialogo interculturale e dei flussi migratori, interviste sui luoghi comuni, video making/editing, serate multiculturali, laboratori di disegno creativo, cucina e artigianato, tavole rotonde con i rappresentanti religiosi di Alessandria d’Egitto, energizers e visite guidate ai siti archeologici barbaricini ed egiziani.

In occasione della visita di programmazione preliminare, infine, per celebrare la Giornata mondiale per la diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo, Malik E.T.S. and OMA, hanno lanciato il Contest fotografico “Sherden Youth Photo Contest” con l’assegnazione, in ciascun Paese, di due premi: il primo, quello deciso dalla Giuria popolare, sarà dato alla foto che avrà avuto il maggior numero di Like su Facebook e Instagram; il secondo, quello della Giuria di qualità, sarà decretato dai partecipanti sardi (in Egitto) ed Egiziani (in Sardegna) che voteranno la foto che più rappresenta il concetto di dialogo interculturale. Maggiori informazioni sul contest fotografico sono disponibili nel sito ufficiale dell’Associaizione Malik

 

POST PHOTO CONTEST final

PHOTO CONTEST SHERDEN YOUTH

Associazione Malik No Comments

[IT]

Il 21 maggio è la Giornata mondiale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo. Questa data è stata stabilita dall’Assemblea delle Nazioni Unite nel 2002. Da allora, il 21 maggio di ogni anno, approfondiamo la nostra comprensione dei valori della diversità culturale. Perché la diversità culturale è importante? Perché tre quarti dei maggiori conflitti mondiali hanno una dimensione culturale. Celebrando la diversità culturale e sviluppando la comprensione reciproca tra le culture attraverso il dialogo, colmiamo il divario e garantiamo pace, stabilità e sviluppo.

Per celebrare la Giornata mondiale per la diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo, Malik E.T.S. and OMA, nell’ambito del progetto “Sherden Youth”, finanziato dal Programma Erasmus+, organizzano un contest fotografico!

Regole del contest fotografico

  1. Soggetto: Il soggetto delle fotografie, facoltativo, deve riflettere il dialogo interculturale e interreligioso tra i Paesi.
  2. Partecipanti: Tutti i giovani residenti o domiciliati in Sardegna o in Egitto, con età compresa tra i 18 e 30 anni.
  3. Modalità di partecipazione: I partecipanti dovranno inviare una (e soltanto una) foto all’indirizzo email sherdenyouth@gmail.com entro e non oltre il 15 maggio 2021 riportando, nell’oggetto della mail, la dicitura “PHOTO CONTEST SHERDEN YOUTH”, e inserendo, nel corpo della mail:

* Il luogo, il titolo, e una descrizione della foto (massimo 50 parole).

* Il nome, cognome, indirizzo email, paese e città di residenza e data di nascita.

Tutte le foto ricevute e approvate dagli organizzatori saranno pubblicate nella pagina Facebook e Instagram dell’Associazione Malik in data 21 maggio 2021.

Facebook: https://www.facebook.com/search/top?q=Malik%20Associazione

Instagram: https://www.instagram.com/associazionemalik/

 

Il concorso sarà aperto al pubblico dal 21 maggio 2021 al 31 luglio 2021. In totale verranno scelti quattro vincitori: due sardi e due egiziani. Da ogni paese, verrà scelto un vincitore in base alla quantità di “Mi piace” ricevuti sui post sulle pagine FB e IG di Malik. Una giuria composta da 3 soci di ogni associazione decreterà, inoltre, 2 vincitori. I vincitori saranno annunciati durante i due scambi giovanili del progetto Sherden Youth e riceveranno prodotti tipici della Sardegna e dell’Egitto.


[ARABIC]

في ال21 من مايو لليوم العالمى للتنوع الثقافي من اجل الحوار والتطوير تم تحديد هذا التاريخ من قبل جمعية الأمم المتحدة عام 2002 ومنذ ذلك الحين في الحادي والعشرين من مايو من كل عام نعمل علي تعميق فهمنا لكل من التنوع الثقافي. لماذا التنوع الثقافي مهم؟ لأن ثلاثة ارباع الصراعات الكبري في العالم لها بعد ثقافي من خلال الاختفاء بالتنوع الثقافي وتطوير المفاهيم المتبادل بين الثقافات من خلال الحوار, فإننا نملأ الفجوة و نضمن السلام والاستقرار والتنمية.

احتفالا باليوم العالمي للتنوع الثقافي من أجل الحوار والتنمية ، Malik E.T.S.و OMA ، في ضوء مشروع “Sherden Youth” الممول من  Erasmus + Program ، يعلنان عن مسابقة تصوير!

قواعد :-

  1. الموضوع : الصورة بحاجة إلى تمثيل الحوار بين الثقافات والأديان بين البلدان.
  2. المشاركون : الشباب المقيمون في جزيرة سردينيا أو مصر ، الذين تتراوح أعمارهم بين 18 و 30 عامًا.
  3. كيفية المشاركة : المشاركون مدعوون لإرسال صورة واحدة (وليس أكثر!) إلى عنوان البريد الإلكتروني التالي: sherdenyouth@gmail.com أرسلها قبل 15 مايو واكتب ” PHOTO CONTEST SHERDEN YOUTH ” في Subject Line بالبريد الإلكترونى .

* اكتب الموقع والعنوان ووصفًا موجزًا ​​لصورتك (بحد أقصى 50 كلمة).

* اكتب اسمك ولقبك وعنوان بريدك الإلكتروني والبلد والبلدة التي تنتمي إليها وتاريخ ميلادك.

 

سيتم نشر جميع الصور التي تم استلامها والموافقة عليها على صفحة Facebook و Instagram الخاصة بـ Associazione Malik في 21 مايو ، حيث يمكن للناس التصويت حتى 31 يوليو.

Facebook: https://www.facebook.com/search/top?q=Malik%20Associazione

Instagram: https://www.instagram.com/associazionemalik/

 

في المجموع ، سيتم اختيار أربعة فائزين: اثنان من سردينيا واثنان من مصر. من كل بلد ، سيتم اختيار فائز واحد بناءً على عدد الإعجابات التي تم تلقيها على المنشورات على صفحات Malik’s FB and IG . بالإضافة إلى ذلك ، سيتم اختيار فائز واحد من كل دولة من قبل لجنة تحكيم الجودة المكونة من 3 أعضاء من كل اتحاد . سيتم الإعلان عن الفائزين خلال تبادل الشباب وسيحصلون على منتجات نموذجية من سردينيا ومصر.


[EN]

On the 21st of May it is the World Day for Cultural Diversity for Dialogue and Development. This date was established by the UN Assembly in 2002. Since then, every year on the 21st of May, we deepen our understanding of the values of cultural diversity. Why does cultural diversity matter? Because three-quarters of the world’s major conflicts have a cultural dimension. By celebrating cultural diversity and developing mutual understanding between cultures through dialogue, we bridge the gap and ensure peace, stability and development.

To celebrate the World Day for Cultural Diversity for Dialogue and Development, Malik E.T.S. and OMA, in light of the project “Sherden Youth”, financed by the Erasmus+ Program, are announcing a photo contest!

Rules

  1. Subject: The picture needs to represent intercultural and interreligious dialogue between countries.
  2. Participants: Young people with a Sardinian or Egyptian residence, aged 18 – 30.
  3. How to participate: Participants are invited to send 1 picture (not more!) to the following email address: sherdenyouth@gmail.com. Send it before the 15th of May and write ‘PHOTO CONTEST SHERDEN YOUTH’ in the subject line of the email.

* Write the location, title and a short description of your photo (max. 50 words).

* Write your name, surname, email address, the country and town that you’re from and your date of birth.

All received and approved pictures will be posted on the Facebook and Instagram page of Associazione Malik on the 21st of May, where people can vote until the 31st of July.

Facebook: https://www.facebook.com/search/top?q=Malik%20Associazione

Instagram: https://www.instagram.com/associazionemalik/

 

In total four winners will be chosen: two from Sardinia and two from Egypt. From each country, one winner will be chosen based on the amount of likes received on the posts on Malik’s FB and IG pages. In addition, one winner from each country will be chosen by a Quality Jury composed of 3 members of each association. The winners will be announced during the Youth Exchanges and will receive typical products from Sardinia and Egypt.

 

 

 

online

Sportello in Spalla e Comunità Montana Sarcidano Barbagia di Seulo: un successo nonostante pandemia e lockdown. Sabato 10 aprile, alle ore 12:00, saranno presentati, in una diretta social, i risultati finali a conclusione di un anno di lavoro.

Associazione Malik No Comments

Poco più di un anno fa gli amministratori della Comunità Montana Sarcidano Barbagia di Seulo hanno deciso, per la terza volta, di scommettere sui giovani, aderendo al progetto “Sportello in Spalla” dell’associazione Malik.

Da febbraio 2020 ad aprile 2021, l’iniziativa è stata rivolta ai giovani e agli operatori giovanili dei comuni di Escolca, Esterzili, Genoni, Gergei, Isili, Laconi, Mandas, Nuragus, Nurallao, Nurri, Orroli, Sadali, Serri, Seui, Seulo e Villanovatulo, per favorire e incrementare la diffusione delle informazioni relative alle politiche, ai progetti e ai programmi europei dedicati al mondo giovanile. Il resoconto del progetto, giunto al termine, verrà trasmesso sabato 10 aprile, alle ore 12:00, con una diretta nella pagina Facebook di SPORTELLO IN SPALLA. L’associazione presenterà le attività svolte sul territorio e i risultati raggiunti. Sono previsti gli interventi dei giovani, degli operatori giovanili e degli amministratori coinvolti nel progetto.

I numeri hanno ripagato la fiducia data dagli amministratori. Di seguito alcuni risultati: quattro i giovani premiati come vincitori per il contest fotografico “Fly after the lockdown”, due i giovani che hanno partecipato al programma Corpo Europeo di Solidarietà facendo un’esperienza in Slovenia, a cui si aggiungono 15 partecipanti per i Tandem Linguistici di inglese e spagnolo, e altri 15 partecipanti al ciclo di Laboratori di Capacity Building “Io progetto a casa”.

All’interno dei laboratori sono nati i due Progetti di Solidarietà attivi dal 1 ottobre 2020 (di durata annuale), che l’Agenzia nazionale per i Giovani ha deciso di premiare finanziandoli. Nello specifico:

· Nove giovani provenienti da Orroli, Villanovatulo, Seulo, Seui, Esterzili, Nuragus, Nurallao e Mandas stanno implementando il progetto “AYO”, che vuole promuovere la cittadinanza attiva dei giovani, attraverso campagne informative all’interno della Scuola e di un campus estivo;

· Otto giovani provenienti da Genoni, Serri, Seulo e Isili, parallelamente, stanno portando avanti il progetto “NoDi”, che mira a ridurre il divario tra i bambini delle scuole primarie e delle rispettive famiglie che, durante l’emergenza Covid19, hanno potuto accedere in maniera differente alla didattica a distanza.

La diretta in cui si farà il resoconto dell’intero anno di vita del progetto è accessibile a tutti nella pagina Facebook di SPORTELLO IN SPALLA. 

Instagram Posts

Il 25 marzo ha preso il via Y.A.C.O.P.O. , un progetto per la politica di coesione europea nel Centro Sardegna

Associazione Malik No Comments

Giovedì 25 marzo 2021, alle ore 18:00, nella pagina Facebook dell’Associazione Malik è stato presentato ufficialmente il progetto YACOPO (Youth in Action for Cohesion Policy), finanziato dalla Commissione Europea (DG Regio) nell’ambito dell’Invito a presentare proposte “Sostegno al coinvolgimento dei cittadini nell’attuazione della politica di coesione”.

Oltre ad alcune delle persone dello staff di Malik coinvolte, hanno partecipato Filippo Spanu– assessore alla programmazione e realizzazione Agenda 2030, reti intelligenti, politiche europee e di coesione territoriale del Comune di Nuoro, Debora Ladu– assessore alla Cultura del Comune di Ollolai, Enrico Murgia– sindaco del Comune di Seulo, Giuseppe Cappai– presidente di Focus Europe e il consulente scientifico del progetto, Prof. Gianfranco Bottazzi. Inoltre, sono intervenuti Francesca Raimondi, Program Manager della Commissione Europea (DG Regio), e Bruno Cortese, Program Manager della Commissione (DG EMPL), entrambi “ambasciatori” della Sardegna a Bruxelles. In particolare, Francesca Raimondi ha sottolineato come la politica di coesione sia la principale espressione europea della solidarietà, e come, per avere successo, sia fondamentale partire dal basso con la partecipazione dei cittadini. Inoltre – ha continuato la Raimondi- “L’Europa non vuole lasciare nessuno indietro nella nuova transizione ecologica-digitale. Per la Politica di coesione sono stati stanziati 372 miliardi, di cui 43 miliardi destinati all’Italia e 3 alla Sardegna”. Secondo i rappresentanti europei YACOPO è espressione de quell’ Italia e quella Sardegna pioniere del monitoraggio civico, attraverso la trasparenza dei dati (il sito OPEN COESIONE è all’avanguardia), l’ impegno nelle scuole e nell’intera società civile. Bruno Cortese ha messo l’accento sull’ importanza della presenza delle istituzioni nei territori: “YACOPO è un valore aggiunto alla nostra missione. L’obiettivo del progetto è creare opportunità per i giovani e formarli a nuove competenze, trovare risorse per la coesione sociale, creare una società più equa, solidale e sostenibile”. Il programma previsto mira al coinvolgimento attivo dei giovani sardi e, in particolare, di quelli che vivono nel nuorese, nel monitoraggio della politica di coesione 2014-2020 e nell’elaborazione, attuazione e monitoraggio del Documento Strategico Regionale, del POR FESR e della politica di coesione 2021-2027.

Si è già partiti con la prima fase del progetto, che riguarda l’ analisi del livello di conoscenza e di consapevolezza dei cittadini sardi rispetto alla politica di coesione, attraverso la diffusione di questionari che raccoglieranno dati e opinioni sia dei giovani che degli organi amministrativi. Questo permetterà di ottenere un’istantanea delle idee dei cittadini della Sardegna e, nello specifico, dei giovani, degli amministratori e tecnici del Centro Sardegna, in merito al loro impegno nel processo decisionale delle politiche di coesione. I link dei questionari sono rintracciabili nella pagina Blog del progetto

Sei una guida ambientale escursionistica o un’aspirante guida ambientale escursionistica_ Sei amante della multiculturalità_ Sei una donna_

Cogli l’opportunità di partecipare ad uno o più incontri transnazionali con altre guide e aspiranti guide escursioniste serbe e slovene!

Associazione Malik No Comments

Sei una guida ambientale escursionistica o un’aspirante guida ambientale escursionistica? Sei amante della multiculturalità? Sei una donna?

Se sei appassionata di percorsi naturalistici, natura incontaminata e viaggi internazionali, Malik ETS ha per te un’occasione imperdibile e gratuita!

Cosa aspetti?

Compila il questionario del progetto internazionale SHE LEADS e avrai l’opportunità di partecipare ad uno o più incontri transnazionali con altre guide e aspiranti guide escursioniste serbe e slovene!

Se sei una guida ambientale escursionistica compila questo questionario

Se sei un’aspirante guida ambientale escursionistica compila questo questionario

Malik ETS è partner italiano del progetto “She leads” , finanziato dall’azione dedicata allo Sport del Programma Erasmus+. L’associazione coordinatrice è PLANINARSKI KLUB TARA (Serbia), mentre gli altri partner sono PLANINARSKI SAVEZ SRBIJE (Serbia) e KOLESARSKO-POHODNISKO DRUSTVO (Slovenia).

L’obiettivo principale del progetto è promuovere la parità di genere tra uomini e donne attraverso lo sport incentivando, nel contempo, l’attività delle guide ambientali escursionistiche donne.

Saranno selezionate 4 guide escursionistiche e ambientali e 4 aspiranti guide escursionistiche e ambientali, che parteciperanno gratuitamente a incontri transnazionali in Serbia e/o in Slovenia con altre guide e aspiranti guide escursioniste.

La nostra mission è tradurre e integrare l’identità locale in una visione globale

Operiamo in ambito socio-culturale con un occhio di riguardo alle opportunità per i giovani in Europa