Sportello in Spalla ha coinvolto altri 13 comuni sardi e ha una sede anche nella capitale barbaricina

Senza categoria
12993460_1144116458953257_808737951910481574_nLunedì 16 maggio alle ore 18, dopo aver fatto tappa negli altri dodici comuni aderenti, l’iniziativa Sportello in Spalla sarà presentata a Ollolai, presso i locali dell’Orto Botanico, dove ha sede l’Antenna Eurodesk e dove, il prossimo 7 giugno, sarà celebrato il Ventennale del Servizio Volontario Europeo. sportelloinspalla-eurodesk L’iniziativa Sportello in Spalla, a cui hanno aderito i comuni di Abbasanta, Atzara, Belvì, Fonni, Ghilarza, Lodine, Mamoiada, Neoneli, Ollolai, Oniferi, Orgosolo, Orotelli e Tonara,  mira a realizzare un sistema informativo e formativo partecipato itinerante che favorisca e incrementi la diffusione delle informazioni relative alle politiche, i progetti e i programmi europei dedicati al mondo giovanile. Il progetto risponde al bisogno dell’Unione Europea di aumentare, nella programmazione 2014-2020, le possibilità di occupabilità e partecipazione alla vita sociale dei giovani. Per fare questo è fondamentale promuovere, informare, e orientare sulle opportunità di mobilità educativa e formativa transnazionale a loro riservata. Il progetto ha previsto in primis l’attivazione di un’Agenzia Eurodesk itinerante con sede da dicembre 2015 ad Ollolai con l’obiettivo di informare e orientare giovani e operatori giovanili dei 13 comuni coinvolti sulle opportunità di mobilità, lavoro, formazione, volontariato o tirocini all’estero. Sono previsti, inoltre, incontri di animazione e supporto alla creazione di consulte giovanili o gruppi informali di giovani, l’organizzazione e la realizzazione di progetti di mobilità di breve e lungo periodo, la preparazione pre-partenza dei partecipanti, il tutoraggio in itinere e la disseminazione dei risultati al loro rientro. A partire dal mese di ottobre sarà realizzato, DSC_7487 infine, un Corso di progettazione partecipata  rivolto ai giovani e finalizzato alla ideazione e formulazione di idee progettuali da presentare all’Agenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del Programma Erasmus+. Il corso di Europrogettazione è stato organizzato nel 2015 con i giovani della Comunità Montana Sarcidano Barbagia di Seulo e ha portato alla creazione del Gruppo informale “Giovani del Sarcidano” e all’approvazione ed il finanziamento del progetto “Ruract” da parte dell’Agenzia Nazionale per i Giovani. I comuni aderenti saranno supportati nella registrazione del proprio ente presso il Portale europeo dei partecipanti, passaggio obbligato per la partecipazione diretta degli enti alla maggior parte dei Programmi europei a gestione diretta. DSC_7561 L’iniziativa è coordinata da Malik, associazione culturale impegnata nella progettazione e realizzazione di iniziative socio-culturali e giovanili, in partenariato con Eurodesk Italy, la struttura del programma comunitario Erasmus+ dedicata all’informazione, promozione e orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall’Unione europea e dal Consiglio d’Europa, ed Eurobridge, Start up che fornisce consulenza e assistenza agli enti pubblici e privati nell’accesso e nella gestione di finanziamenti europei, nata nel 2014 con il supporto di fondi strutturali europei.

Lunedì 16 maggio alle ore 18, dopo aver fatto tappa negli altri dodici comuni aderenti, l’iniziativa Sportello in Spalla sarà presentata a Ollolai, presso i locali dell’Orto Botanico, dove ha sede l’Antenna Eurodesk e dove, il prossimo 7 giugno, sarà celebrato il Ventennale del Servizio Volontario Europeo.  L’iniziativa Sportello in Spalla, a cui hanno aderito […]

i bambini di Seulo al Salone del Libro di Torino grazie a s’iscol@seulo e a Malik

Senza categoria
13043331_1151391334892436_312065649365246161_nIl 5 maggio è stata presentata a Torino la 13° edizione del Salone Off, il Salone diffuso che esce dai padiglioni del Lingotto e porta i suoi «visionari» in tutta Torino e nei Comuni dell’area metropolitana, realizzato grazie al sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Città di Torino, delle 10 Circoscrizioni e della Città Metropolitana di Torino. Oltre 350 appuntamenti in 170 luoghi differenti: scuole, biblioteche, librerie, case di quartiere, centri di protagonismo giovanile, teatri, atelier, ospedali, negozi, mercati, strade, piazze e giardini.10565206_1122945537737016_3816122629525558514_n È in questo contesto che mercoledì 11 e giovedì 12 maggio, l’Associazione Malik, il Comune di Seulo e Kinthales l’associazione dei Sardi in Torino, con il Patrocinio del Comune di Torino e della Circoscrizione n. 6, accompagneranno i ragazzi della pluriclasse della Scuola Primaria di Seulo a Torino, dove conosceranno i ragazzi della Scuola Pestalozzi, per uno scambio culturale, e parteciperanno alle attività del Salone Internazionale del Libro. L’attività è infatti inserita nel Catalogo  Ufficiale del Salone Internazionale del Libro di Torino   – Salone OFF e nel progetto didattico S’iscol@Seulo. Nato a dicembre 2015 dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale di Seulo, il corpo docente della sua scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado e l’Associazione Malik. L’intera azione didattico-formativa è in linea con il progetto finanziato dalla Regione Sardegna “Iscola@”, nato per combattere la dispersione scolastica e migliorare l’apprendimento, le competenze trasversali e l’inclusione scolastica degli studenti. S’iscola@Seulo parte da un’idea di rinnovamento della scuola locale che pone al centro i soggetti dell’istruzione: alunni, docenti, operatori didattici esterni e volontariato locale. Ai primi saranno rivolte le azioni, che mirano al recupero e all’aumento delle competenze, a ridurre la dispersione, a garantire l’inclusione scolastica in tutte le sue sfaccettature, a introdurre in maniera massiccia gli strumenti dell’innovazione tecnologica, dagli hardware alle Lim, dai contenuti digitali agli strumenti del coding. Il progetto intende introdurre e potenziare, all’interno della scuola, laboratori e workshop extra-curriculari. L’attività si chiama “I libri aiutano a leggere il mondo” e consiste in un percorso laboratoriale, (in collaborazione con il progetto di promozione della lettura omonimo), svoltosi durante l’anno in corso, che porterà  la pluriclasse di Seulo (bambini dai 7 ai 10 anni) a partecipare, l’11 e il 12 maggio, al Salone Internazionale del Libro di Torino. La preparazione consiste in letture e laboratori di lettura curati dagli insegnanti e dagli operatori dell’associazione Malik (Gisella Vacca e Rosangela Sedda). 07 I Libri Torino 11-12-05-16 Dopo essersi conosciuti nel corso dell’anno via Skype, mercoledì 11 maggio, i ragazzi della pluriclasse di Seulo incontreranno di persona i ragazzi della scuola Pestalozzi di Torino. Appuntamento alle ore 10.00, visita alla scuola, merenda condivisa e nel pomeriggio, laboratorio  di letture con i libri realizzati dai ragazzi di Seulo  con utilizzo di lana di pecora sarda.12592366_1151392414892328_539751011087029930_n Giovedì 12 maggio faranno insieme la visita al Salone del Internazionale del Libro. Alle ore 10.30 parteciperanno al laboratorio della curiosità Scribacchando e robottando, a cura dell’ Istituto Italiano Tecnologia e Xkè? Un laboratorio per avvicinare i più piccoli ai rudimenti della meccanica, della meccatronica, dell’automazione, attraverso la creatività e la fantasia. Nel pomeriggio, alle ore 14.15, i bambini  parteciperanno al laboratorio Garrincha, l’angelo dalle gambe storte, incontro con l’autore Antonio Ferrara, 
a cura di Uovonero. L’incredibile vita di Garrincha, che aveva le gambe storte ma riuscì lo stesso a diventare uno dei più grandi giocatori della storia del calcio.  

Il 5 maggio è stata presentata a Torino la 13° edizione del Salone Off, il Salone diffuso che esce dai padiglioni del Lingotto e porta i suoi «visionari» in tutta Torino e nei Comuni dell’area metropolitana, realizzato grazie al sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Città di Torino, delle 10 Circoscrizioni e della Città Metropolitana di […]

Sono di Orgosolo e di Atzara le due giovane selezionate per il Portogallo

Senza categoria
DSC_1277 copySi COMUNICA che i  2 partecipanti selezionati per il progetto  SOS-Sharing: one step into the future (Portogallo 31 maggio -5 giugno 2016) sono:12993460_1144116458953257_808737951910481574_n
  1. Congiu Anna Maria (Comune di Orgosolo)
  2. Demelas Claudia (Comune di Atzara)
  I partecipanti sono stati selezionati sulla base della motivazione.   In caso di rinunce è istituita la seguente lista di riserva:  
  1. URRU GIOVANNI (COMUNE DI ATZARA)
  2. ARANGINO ALESSIO (COMUNE DI BELVì)
  3. PINNA FRANCESCO (COMUNE DI GHILARZA)
  4. COSSEDDU ALESSANDRO (COMUNE DI MAMOIADA)
  5. LOGGIAS MICHELE (COMUNE DI LODINE)
  6. BRAU LAURA (COMUNE DI ONIFERI)
  7. CRISPONI SALVATORE (COMUNE DI MAMOIADA)
  8. DAGA SALVATORE (COMUNE DI LODINE)
  9. PISU FILIPPO (COMUNE DI ATZARA)
    Gavoi, 9 maggio 2016      

Si COMUNICA che i  2 partecipanti selezionati per il progetto  SOS-Sharing: one step into the future (Portogallo 31 maggio -5 giugno 2016) sono: Congiu Anna Maria (Comune di Orgosolo) Demelas Claudia (Comune di Atzara)   I partecipanti sono stati selezionati sulla base della motivazione.   In caso di rinunce è istituita la seguente lista di riserva: […]

Facciamo il pane carasau con Letture di gusto

Senza categoria
paneSabato 7 e domenica 8 maggio, l’Associazione Malik, in collaborazione con Kinthales l’associazione dei Sardi in Torino e Sarda Tellus vi invitano a Facciamo insieme il pane carasau, evento inserito nella la sezione Letture di gusto del progetto I Libri aiutano a leggere il mondo 2016. L’evento è ospitato dalla Cascina Malerbe, un luogo magico sulle colline piemontesi di San Raffaele Cimena (20 km da Torino). A guidare nella preparazione del pane ci sono Pietrina Noli, Vincenza Pira e Angela Sedda, di Gavoi, con Stefania Spanedda e Alessandra Turco, padrone di casa alla Cascina Malerbe. Le donne, esperte nella lavorazione del tipico pane sardo, faranno provare ai partecipanti la suggestione di una lavorazione antica, sa cotta, il ciclo di preparazione e cottura del carasau, il pane a sottile sfoglia friabile, tipico della Sardegna, con ingredienti biologici della filiera corta. Il laboratorio è rivolto a un massimo di 10 partecipanti (per iscrizioni o informazioni Stefania 345026473 e Alessandra 3476427170). san raffa Domenica 8 maggio, alle 15 presentazione del libro Ricette di Sardegna (Slow Food Editore, Bra 2016), l’ultimo ricettario targato Slow Food: 94 ricette corredate da bellissime foto che raccontano una tradizione gastronomica originale e fortemente identitaria. A guidare nella lettura, Michela Marchi, referente della comunicazione web e social di Slow Food Italia, e che assieme al padre Antonio, ha curato l’introduzione storico-culturale, mettendo in evidenza le profonde conoscenze e tradizioni della nostra isola, le variegate usanze e tipologie di prodotti utilizzati per la preparazione dei piatti tradizionali. Fondamentale per la stesura del libro di ricette è stato il contributo del rinomato ristorante Santa Rughe di Gavoi, così come il contributo fornito alla preparazione ed esposizione dei piatti di Franco Podda e Marinella Pinna proprietari della apprezzata struttura ricettiva. In collaborazione con Slow Food Sardegna locandina  

Sabato 7 e domenica 8 maggio, l’Associazione Malik, in collaborazione con Kinthales l’associazione dei Sardi in Torino e Sarda Tellus vi invitano a Facciamo insieme il pane carasau, evento inserito nella la sezione Letture di gusto del progetto I Libri aiutano a leggere il mondo 2016. L’evento è ospitato dalla Cascina Malerbe, un luogo magico […]

si chiama SOS – SHARING: ON STEP INTO THE FUTURE e si terrà in Portogallo il prossimo progetto di Malik

Senza categoria
13094145_1151392238225679_8081435121184437704_nManifestazione di interesse_Portogallo_002Manifestazione di interesse_PortogalloL’Associazione Culturale Malik SELEZIONA – 2 partecipanti per il corso di formazione 12993460_1144116458953257_808737951910481574_n SOS – SHARING: ONE STEP INTO THE FUTURE Portogallo 31 maggio -5 giugno 2016  SCADENZA: 07 maggio 2016  IL PROGETTO po Sharing: one step into the future è un progetto promosso nell’ambito del Programma Erasmus+ (KA1) da Villa Froganes – Clube Juvenil in partenariato con enti pubblici e privati che operano in Bulgaria, Estonia, Ungheria, Italia (Associazione Culturale Malik), Polonia, Portogallo, Romania, Spagna e Regno Unito. Le attività si svolgeranno in Portogallo, a Forjães (ESposende) e Viana do Castelo, tra il 31 maggio 2016 e il 5 giugno 2016. Il Progetto coinvolge 30 partecipanti ed è finalizzato a incentivare la partecipazione giovanile alle politiche decisionali e la vita comunitaria tramite la creazione di una rete europea di organizzazioni giovanili che sviluppano progetti di qualità. Per raggiungere questi obiettivi saranno organizzate attività di vario genere, come incontri tra leader giovanili,  workshop che coinvolgono politici e operatori giovanili e corsi di formazione che usano metodi basati sul “learning by doing”.     REQUISITI     Si richiede:  
  • residenza o domicilio in uno dei comuni che aderiscono all’iniziativa SPORTELLO IN SPALLA (Abbasanta, Atzara, Belvì, Fonni, Ghilarza, Lodine, Mamoiada, Neoneli, Ollolai, Oniferi, Orgosolo, Orotelli, Tonara)
  • forte motivazione
  • maggiore età (18 anni compiuti o più)
  • status di operatore giovanile (leader di gruppi o associazioni giovanili, insegnante, animatore, formatore, volontario…)
  Requisito preferenziale è la conoscenza della lingua inglese.   Saranno coperte le spese relative a:  
  • vitto (colazione, pranzo e cena) e alloggio in stanze doppie o triple presso l’Hotel Laranjeira (hotelaranjeira.com) situato al centro della città di Viana do Castelo
  • attività
  • spese di viaggio (dal luogo di residenza a Viana do Castelo e viceversa) fino ad un massimo di 275 euro a partecipante. Le spese di viaggio saranno interamente anticipate dai partecipanti e rimborsate in contanti dall’organizzazione ospitante il primo giorno di attività.
  Per i partecipanti è prevista una quota di iscrizione pari a euro 60 che deve essere versata in contanti il primo giorno di attività.   Coloro che sono interessati a partecipare devono compilare  il modulo di adesione disponibile al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/1Vg2L-tIjT-97sENjinW9_ptRIfLlfzT1qERPCemuAcw/viewform    ed inviare il proprio CV via  email  (Oggetto:“Candidatura per il Progetto SOS – SHARING: ONE STEP INTO THE FUTURE”)  all’indirizzo mobility@eubridge.eu entro e non oltre il 7 maggio 2016.   Info: info@eubridge.eu Tel: 340/6894417  

Manifestazione di interesse_PortogalloL’Associazione Culturale Malik SELEZIONA – 2 partecipanti per il corso di formazione  SOS – SHARING: ONE STEP INTO THE FUTURE Portogallo 31 maggio -5 giugno 2016  SCADENZA: 07 maggio 2016  IL PROGETTO  Sharing: one step into the future è un progetto promosso nell’ambito del Programma Erasmus+ (KA1) da Villa Froganes – Clube Juvenil in […]

Sono di Ollolai e di Oniferi le giovani donne selezione per il progetto Facilitation Skills for youth workers and NGO

Senza categoria
L’Associazione Culturale Malik e AJITER (Associação Jovenil de Ilha Terceira) 10421326_10206840209713001_512119434503349835_n  COMUNICANO  che i  2 partecipanti selezionati per il corso di formazione Facilitation Skills for youth workers and NGO Leaders sono:
  1. Antonella Bussu (Comune di Ollolai)
  2. Stefania Piras (Comune di Oniferi)
21004_981631821848161_2365441552950415504_nI partecipanti sono stati selezionati sulla base della motivazione. È stata data priorità ai candidati provenienti dai comuni che aderiscono all’iniziativa Sportello in Spalla e ivi residenti e/o domiciliati. In caso di rinunce è istituita la seguente lista di riserva:
  1. BUSSU LUISA
  2. PODDA STEFANIA
  3. ZIROTTU CARLA
  4. MULAS ROBERTO
  5. CARUSO SARAH

L’Associazione Culturale Malik e AJITER (Associação Jovenil de Ilha Terceira)   COMUNICANO  che i  2 partecipanti selezionati per il corso di formazione Facilitation Skills for youth workers and NGO Leaders sono: Antonella Bussu (Comune di Ollolai) Stefania Piras (Comune di Oniferi) I partecipanti sono stati selezionati sulla base della motivazione. È stata data priorità ai candidati […]

UA-27023877-1